Ces 2014: LG tra TV curve, musica, smartphone. Il tutto all'insegna dell'integrazione

Pubblicato il: 08/01/2014
Autore: Redazione ChannelCity

Tra le novità presentate dal produttore coreano Home Chat, il sistema di comunicazione vocale con gli impianti di casa integrato con il servizio di messaggistica istantanea Line. Non mancano le smart Tv in verione LED e Plasma, i nuovi televisori curvi, l'integrazione dei dispositivi home e parecchi smartphone.

LG, come da tradizione consolidata, ha aperto la conferenza del Consumer Electronic Show, la più importante manifestazione dedicata all'elettronica di consumo, in svolgimento a Las Vegas.. 
Il presidente della società, ha così dichiarato: “LG si è impegnata per ricreare il miglior rapporto tra persone e cose”, annunciando poi Home Chat, il primo sistema di comunicazione vocale con gli impianti di casa integrato con il servizio di messaggistica istantanea Line. Attraverso Home Chat sarà infatti possibile aggiungere gli elettrodomestici su Line e dialogare con essi. 
Reed Hastings
, CEO di Netflix, ha poi affermato: “Cinque anni fa abbiamo iniziato a lavorare duramente con LG per installare il nostro primo streaming service in un lettore Blu-ray, ma non era ancora integrato con il tv. Poi tre anni fa LG ha introdotto il Magic Remote, per rendere facile a tutti l’uso dei servizi smart”. 
Allo stato attuale, grazie all’integrazione di WebOS nel televisore, si introducono diverse possibilità che vanno oltre la Smart TV e la semplice definizione UltraHD: d’ora in poi sarà infatti possibile visionare in streaming i contenuti Netflix direttamente sui nuovi tv LG e, per esempio, godere dellenuove puntate di House of Cards in 4K. LG ha inoltre presentato Lifeband Touch, il braccialetto per il fitness con schermo OLED touch, curvo.
Tramite connessione Bluetooth sarà in grado di mostrare avvisi e chiamate in arrivo sullo smartphone così come visualizzare parametri quali per esempio la frequenza cardiaca rilevati e comunicati da altri accessori compatibili.
Il braccialetto è stato progettato per essere flessibile e asimmetrico, così da poter offrire maggior comodità al polso rispetto ad altri braccialetti per il fitness che sono rigidi.
Sul pannello OLED touch è possibile visualizzare biometria, chiamate in arrivo e comandi per la musica. Sono inoltre integrati un accelerometro a 3 assi e un altimetro, per consentire al dispositivo di misurare con precisione gli indicatori chiave della propria performance, come distanza, velocità , numero di passi o calorie consumate. Inoltre, grazie al sensore di movimento, il display si accende automaticamente quando il braccio viene ruotato nel gesto naturale classico della lettura di un orologio. 
Ma le novità legate al fitness non finiscono qui: LG ha presentato anche Heart Rate Earphones, gli auricolari che misurano il battito cardiaco mentre si ascolta la musica. In Heart Rate si nasconde una tecnologia chiamata PerformTek, un sensore che misura la frequenza cardiaca e il consumo di ossigeno tramite le pulsazioni nel padiglione auricolare. I dati rilevati vengono poi inviati via Bluetooth a smartphone o Lifeband Touch
Jim Clayton, Vice Presidente esecutivo della divisione nuovi business di LG, sezione Home Entertainment, ha così dichiarato: “Questi dispositivi indossabili non sono stati progettati solo per l’esercizio fisico, ma soprattutto per l’uso quotidiano in casa e in ufficio. Questi non sono semplici accessori per il fitness, ma si possono usare normalmente per ascoltare la musica o per ricevere sul proprio polso notifiche di chiamate e messaggi”.
Nel corso di quest’anno, LG metterà sul mercato altri 25 modelli LED di Smart TV ma anche al plasma, con sei nuove serie e 12 modelli con schermi da 49 a 105” di diagonale. In arrivo i tv curvi Ultra HD: uno da 79″ e uno da 105″, entrambi con pannelli IPS. Cinque nuovi modelli di tv OLED, da 55″ a 77″.
Per quanto concerne il reparto elettrodomestici, Dave VanderWaal, a capo della divisione smart appliances di LG, è tornato a parlare di Home Chat: “Si potrà mandare un messaggio alla lavatrice per chiedere “Cosa stai facendo?” e avere subito una risposta con lo stato dell’ultimo lavaggio”. 
Inoltre, lavatrici e frigoriferi saranno dotati di un nuovo design e i forni saranno più facili da pulire.
Dal canto suo, Seong-Jin Jo, presidente e CEO della divisione Smart Appliances di LG, ha introdotto LG Studio, un nuovo concetto di cucina smart nato in collaborazione con il designer Nate Berkus
Infine, Frank Lee, della divisione Mobile Communications di LG Electronics America, ha parlato deglismartphone della serie G, ossia G2, Nexus 4 e 5 (realizzati da LG per Google) e G Flex: “Non lo abbiamo realizzato solo per il gusto di essere diversi, ma per comodità: è più comodo parlare, è più comodo tenerlo in mano, è anche più comodo da mettere in tasca”. 
Il dispositivo è caratterizzato da un display da 6” che lo classifica più come phablet, che come smartphone vero e proprio. La struttura è molto resistente, in grado di sostenere pressioni fino a 32 kg.

Categorie: Attualità

Tag: Hardware

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social

Vota