iPhone, falla nella sicurezza dello smartphone Apple

Pubblicato il: 27/02/2014
Autore: Redazione ChannelCity

FireEye ha scoperto un bug dell'iPhone riguardante la privacy e la sicurezza. La falla può trasmettere i dati carpiti a un server remoto, il tutto nella totale inconsapevolezza del proprietario. Finchè il problema non viene risolto, “l’unico modo per gli utenti di mettersi al riparo è quello di chiudere le app in background dal task manager”.

FireEye ha scoperto una falla incredibile sull’iPhone riguardante la privacy e la sicurezza. 
Nello specifico, la falla registra tutti i comandi digitati dall’utente e, sfruttando alcuni protocolli crittografici, può trasmettere i dati carpiti a un server remoto, il tutto nella totale inconsapevolezza del proprietario
“Potenziali aggressori potrebbero usare informazioni di questo tipo per ricostruire tutto quello che viene digitato da un utente”, affermano i tecnici di FireEye. 
La società è comunque al lavoro con Apple per cercare di risolvere la questione che è emersa poco dopo che il colosso di Cupertino ha messo a disposizione aggiornamenti del sistema operativo, dettati proprio dall’esigenza di tamponare alcune falle sulla sicurezza. 
Dal canto suo, Apple ha dichiarato quanto segue: “per la tutela dei nostri utenti non riveliamo, discutiamo o confermiamo problemi di sicurezza fino a quando non è stata effettuata una indagine completa e gli eventuali aggiornamenti necessari non sono disponibili”. 
Secondo FireEye, software “maliziosi” di monitoraggio dell’utente possono essere mascherati per esempio da applicativi di musica e raccogliere informazioni in background. 
Finchè il problema non viene risolto, “l’unico modo per gli utenti di mettersi al riparo è quello di chiudere le app in background dal task manager”.

Categorie: Attualità

Tag: Sicurezza

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social

Vota