Ebola, Facebook crea il tasto "dona" e Zuckerberg mette sul piatto 25 milioni di dollari

Pubblicato il: 07/11/2014
Autore: Redazione ChannelCity

Facebook decide di dare il proprio contributo per contrastare il terribile virus Ebola creando il tasto "dona".

Anche il mondo social interviene in aiuto di chi sta affrontando Ebola e relativi problemi alla popolazione delle zone d'Africa interessate.
Facebook
 decide di dare il proprio contributo per contrastare il terribile virus Ebola creando il tasto "dona". E Zuckerberg, che annuncia di effetturare una donazione di 25 milioni di dollari,  appare in un video sottolinenado come Facebook garantirà il collegamento internet in Guinea, Liberia e Sierra Leone, per aiutare le associazioni mediche impegnate in loco. "Condivideremo le informazioni su Facebook, in collaborazione con l'UNICEF, per aiutare la gente dei posti colpiti a combattere e prevenire il virus; al più presto faremo in modo che tutti gli utenti del social possano donare direttamente online".
Nello specifico, il celebre social network blu renderà disponibile sulle sue pagine, a partire dalla prossima settimana, il nuovo tasto “Donate”, una funzione creata ad hoc per la raccolta fondi. 
Chiunque potrà dunque decidere di aiutare la ricerca e gli operatori sul campo di tre diversi enti, attivi in particolar modo in Africa occidentale: si tratta di International Medical Corps, Croce Rossa Internazionale e Save the Children. 
In collaborazione con l'Unicef, inoltre, gli utenti che risiedono nelle regioni a rischio saranno informati sui sintomi e sui trattamenti legati all’Ebola attraverso il social network. Infine, grazie a un accordo con NetHope, verrà fornita la necessaria capacità di comunicazione ai medici e ai volontari che operano in Guinea, Liberia e Sierra Leone.

Categorie: Attualità

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social

Vota