Aerei e treni, nessun sciopero per il 24 e 25 ottobre

Pubblicato il: 22/10/2015
Autore: Redazione ChannelCity

Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, con propria ordinanza, ha deciso il differimento ad altra data degli scioperi nel settore aereo e ferroviario indetti per il 24 e 25 ottobre 2015.

Graziano Delrio, Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, con propria ordinanza, ha deciso il differimento ad altra data degli scioperi nel settore aereo e ferroviario indetti per il 24 e 25 ottobre 2015.
Lo annuncia, in una nota, il ministero dei Trasporti, precisando che "il provvedimento si è reso necessario ed urgente allo scopo di evitare un pregiudizio grave ed irreparabile al diritto di libera circolazione costituzionalmente garantito".
In particolare, sono differiti:
- lo sciopero del personale dipendente della Società WFS Ground Italy (ex Ata Italia) sugli scali di Milano Linate e Malpensa del giorno 24 ottobre 2015, durata 8 ore - dalle ore 10.00 alle ore 18.00 - proclamato dalla Organizzazione sindacale USB Lavoro Privato;
- lo sciopero del personale dipendente delle Società del Gruppo FSI, Società Trenord, dei giorni 24 e 25 ottobre 2015, durata 24 ore - dalle ore 21.00 del 24 alle ore 21.00 del 25 ottobre - proclamato dalla Organizzazione sindagale CAT;
- lo sciopero del personale dipendente delle Società del Gruppo FSI, Società Trenord e Personale Mobile della Società NTV, dei giorni 24 e 25 ottobre 2015, durata 24 ore - dalle ore 21.00 del 24 alle ore 21.00 del 25 ottobre - proclamato dalla Organizzazione sindacale Cub Trasporti;
- lo sciopero del personale dipendente delle Società del Gruppo FSI, Società Trenord, dei giorni 24 e 25 ottobre 2015, durata 24 ore - dalle ore 21.00 del 24 alle ore 20.59 del 25 ottobre - proclamato dalla Organizzazione sindacale USB Lavoro Privato.

Categorie: Attualità

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social

Vota