Wincor Nixdorf diventa americana

Pubblicato il: 23/11/2015
Autore: Redazione ChannelCity

L'americana Diebold ha raggiunto un accordo con la tedesca Wincor Nixdorf, la quale verrà acquisita per 1,8 miliardi di dollari tra contanti e azioni.

Novembre periodo di acquisizioni. Oggi l'americana Diebold ha raggiunto un accordo con la tedesca Wincor Nixdorf la quale verrà comprata per 1,8 miliardi di dollari in contanti e azioni.
Un'operazione che di fatto crea il più grande produttore di sistemi per il prelievo automatico di denaro contante con ricavi annuali pari a 5,2 miliardi di dollari e circa un milione di bancomat installati.
Diebold lancerà un'offerta amichevole all'inizio del 2016 mettendo sul piatto 38,98 euro in contanti e 0,434 azioni proprie per ogni titolo Wincor Nixdorf. Il mix di contanti (ovvero l'80% del valore totale della transazione) e azioni implica un valore di 54,21 euro per ogni titolo Wincor, un premio di oltre il 35% rispetto al valore del titolo stesso prima dell'annuncio delle trattative.
La fusione permetterà di disporre di sinergie annuali per 160 milioni di dollari.
Andy W. Mattes, amministratore delegato di Diebold, guiderà il gruppo combinato. Mattes si aspetta costi una tantum di integrazione pari a circa il valore delle sinergie annuali.
Per chiudere l'operazione, Diebold deve garantirsi il 67% dei titoli Wincor. Il titolo Wincor sale del 5,62% a 48,38 euro a Francoforte. Il titolo Diebold cede il 2,7% nel pre-mercato al Nyse.

Categorie: Attualità

Tag: Analisi

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social

Vota