Arrow Electronics si compra Computerlinks

Pubblicato il: 30/10/2013
Autore: Barbara Torresani

La statunitense Arrow Electronics ha portato a termine l’acquisizione attraverso un’operazione del valore di circa 230 milioni di euro, acquisendo un portafoglio completo di soluzioni IT di alcuni importanti brand globali.

L’operazione Arrow Electronics–Computerlinks, annunciata il 27 agosto scorso, è andata in porto. Come scritto da Channelcity nei giorni scorsi, in occasione dell’annuale evento Computerlinks University tenutosi nei pressi di Verona, l’iniziativa, destinata a cambiare il profilo societario del distributore a valore tedesco, si è conclusa proprio in questi giorni. 
La statunitense Arrow Electronics, infatti, fornitore IT con headquarter in Colorado, ha portato a termine l’acquisizione attraverso un’operazione del valore di circa 230 milioni di euro, acquisendo un portafoglio completo di soluzioni IT di alcuni importanti brand globali. 
arrow-electronics-computerlinks-cosa-fatta-1.jpgMichael J. Long, chairman, president and Ceo di Arrow Electronics, ha così commentato l’operazione: “L’acquisizione di Computerlinks conferma la strategia aziendale di voler servire i data center del futuro, rafforzandone la posizione in questo segmento in rapida crescita”
Arrow Electronics - con un giro d’affari 2012 pari a 20,4 miliardi di dollari, un organico di circa 16.5 mila dipendenti, 100 mila clienti - fonisce prodotti, servizi e soluzioni mediante un esteso ecosistema di partner in 470 uffici distribuiti in 55 paesi. 
Da parte sua Computerlinks, con sede a Monaco in Germania, opera in Europa, Nord America Middle East e Asia; per il 2013 si stima realizzerà un fatturato nell’intorno dei 700 milioni di euro. Con una forte specializzazione nella sicurezza, negli ultimi anni ha potenziato la propria proposizione di offerta portando a bordo brand di aree contigue alla sicurezza quali storage e networking
Offerte complementari quelle delle due realtà coinvolte nell’operazione, che, una volta combinate, nei disegni societari dovrebbero dare vita a una proposizione più estesa e completa. 
E' ancora presto per capire come si declinerà la strategia aziendale nei singoli PaesiIn Italia, dove è attiva la filiale italiana di Computerlinks con sede a Bolzano e uffici a Milano e Roma mentre manca una presenza diretta di Arrow, potrebbe essere verosimile che Computerlinks diventi a tutti gli effetti la struttura italiana di Arrow. Tutto ciò darebbe credito alle dichiarazioni di Federico Mariniamministratore delegato della filiale italiana di Computerlinks, che, proprio in occasione di Computerlinks University, pur non facendo alcuna dichiarazione sull’affare Arrow-Computerlinks, aveva parlato di un'operazione in corso che, se confermata, avrebbe traghettato Computerlinks Italia nella fase 2.0estendendone il portafoglio di offerta e potenziandone l’organico.

Categorie: Distributori

Tag: Analisi

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social

Vota