Bludis, nuovi accordi per crescere nel valore

Pubblicato il: 26/02/2014
Autore: Redazione ChannelCity

Dopo l'ufficializzazione dell’accordo commerciale concluso con VirtualBridges, il distributore Bludis affina le armi marketing e commerciali per poter ancora crescere nel mercato della distribuzione a valore.

Tante le novità per la romana Bludis, distributore a valore aggiunto presente da oltre dieci anni sul mercato italiano dell’Ict con un’offerta specializzata nei settori della Security, dell’IT Management, dell’Education e del Cloud Computing,
Dopo l'ufficializzazione dell’accordo commerciale concluso con VirtualBridges, che le consentirà di inserire a portafoglio la soluzione di Virtual Desktop Infrastructure denominata VERDE, in grado di generare un ambiente virtuale dinamico e flessibile per l’utente e di standardizzarlo indipendentemente dall’hardware impiegato, Bludis rimarca il suo ruolo di attore "a valore" grazie al successo di mercato riscosso dal brand ManageEngine, e con l’esperienza di aver veicolato in modo positivo le soluzioni Barracuda e Kaspersky, che anche nel 2013 per Bludis, ha segnato una crescita a due cifre.
“Gli ottimi risultati di fatturato raggiunti nel 2013 a dispetto della crisi e delle difficoltà che in questa fase il  canale sta attraversando dimostrano come la specializzazione tecnica su specifiche aree disciplinari e la  qualità dell’assistenza tecnica fornita sono valori che il mercato riconosce e premia”, afferma Maurizio  Erbani, direttore vendite e operations di Bludis.
“Fare la differenza vuol dire distinguersi, e per distinguersi bisogna innanzitutto lavorare sul lato marketing, collaborando con i partner per modulare insieme. Per questo abbiamo deciso di comunicare sia con il nostro canale che con i nostri clienti non solo attraverso il sito, ma anche con strumenti più agili come i blog ed abbiamo creato canale sicurezza.it e blog.manageengine.it”, conclude Simona Piacenti, responsabile marketing di Bludis.

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social

Vota