Sidin e Fortinet, al via i webinar sulla Next Generation Security

Pubblicato il: 11/05/2015
Autore: Redazione ChannelCity

Primo webinar il 13 maggio: in questa occasione si prenderanno in esame le tendenze tecnologiche e le caratteristiche che contraddistinguono i Next Generation Firewall. Durante il webinar gli specialisti Sidin analizzeranno le peculiarità di questi dispositivi, spiegando, per esempio, come riescano ad analizzare in tempo reale il traffico criptato e fermare le minacce nascoste nel protocollo HTTPS, oppure quali siano le tecniche di detection più efficaci per bloccare gli APT.

Sidin, distributore e parte di Exclusive Group rafforza l’impegno nei confronti del canale offrendo nuove opportunità formative dedicate alle avanzate tecnologie di sicurezza Fortinet.
Gli appuntamenti prevedono una serie di webinar “Tech in Streaming” focalizzati sul tema della Next Generation Security e sulle soluzioni integrate utili a rispondere alle nuove sfide poste dai trend come cloud, virtualizzazione, big data, mobile, social, IoT, in costante crescita.
A partire dal mese di maggio, i partner hanno la possibilità di approfondire diversi aspetti della sicurezza, da una panoramica sull’evoluzione delle esigenze aziendali in termini di protezione delle reti fino alla presentazione specifica di alcune soluzioni Fortinet.
I webinar saranno condotti da system engineer Sidin, altamente qualificati e specializzati sul mondo Fortinet.
La prima data da segnare sul calendario è quella del 13 maggio: in questa occasione,  si prenderanno in esame le tendenze tecnologiche e le caratteristiche che contraddistinguono i Next Generation Firewall, oltre a discutere delle modalità in cui sia possibile ottenere contemporaneamente elevati livelli di performance, massimi standard di sicurezza e un’esperienza utente di alta qualità.
Durante il webinar, inoltre, gli specialisti Sidin analizzeranno le peculiarità di questi dispositivi, spiegando, per esempio, come riescano ad analizzare in tempo reale il traffico criptato e fermare le minacce nascoste nel protocollo HTTPS, oppure quali siano le tecniche di detection più efficaci per bloccare gli APT.
I webinar si concentreranno successivamente sulle altre sfaccettature della sicurezza, affrontando numerose tematiche, tra cui: la gestione della protezione del sistema di posta elettronica, con le soluzioni integrate Fortinet in grado di prevenire attacchi come quelli zero day o realizzati da cryptolocker; la sicurezza e il bilanciamento per il data center, con focus sulle soluzioni FortiADC e FortiGate-VMX; le tecniche e gli strumenti di management centralizzato, con la pianificazione delle attività di gestione dei dispositivi e la generazione di report; i nuovi servizi disponibili in cloud, con la dimostrazione di un processo di implementazione tipico secondo gli standard zero-touch e infine la soluzione wireless pensata per rispondere alle specifiche esigenze create da mobility e BYOD.
“Per Fortinet la formazione del canale è una priorità fondamentale. Il nostro distributore Sidin ci supporta da sempre in attività focalizzate e mirate allo sviluppo dei partner esistenti e nel recruitment e crescita di nuovi rivenditori nel territorio italiano”, commenta Cesare Radaelli, Channel Manager – Italy. “Questi webinar sottolineano il nostro impegno nella divulgazione di know-how e confermano la consolidata partnership con Fortinet – conclude Ottavio Patrucco, BU Manager Fortinet in Sidin -, di cui siamo Master Distributor e unico Training Center autorizzato in Italia. La formazione è uno degli elementi più importanti alla base del processo di creazione di nuove opportunità di business: la conoscenza approfondita delle tecnologie e delle richieste del mercato, infatti, consentono ai partner di proporre soluzioni integrate all’avanguardia e soprattutto in linea con le esigenze dei clienti finali. Queste iniziative rappresentano un ulteriore strumento di supporto al canale e continueremo ad investire su tali attività, con l’obiettivo di rafforzare la visibilità del brand e incrementare il numero di partner sul territorio”.

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social

Vota