Microsoft e Computer Gross insieme per la migrazione al nuovo Windows Server

Pubblicato il: 30/06/2015
Autore: Redazione ChannelCity

Perchè passare al nuovo Windows Server 2012 R2 conviene ma soprattutto quanto è utile affidarsi a un partner con le giuste competenze come Computer Gross e la propria business unit J.Soft.

Dallo scorso 14 luglio è arrivata la fatidica data della fine del supporto a Windows Server 2003 e Small Business Server 2003, e Microsoft ha interrotto il supporto a clienti e partner di canale. Questo significa che il vendor non offrirà più aggiornamenti di sicurezza e aggiornamenti tecnici (le patch) ma anche il supporto assistito.
Di fatto, la gestione dei sistemi operativi Windows Server 2003 e degli applicativi ad essi associati diverrà più costosa poiché il software non aggiornato potrebbe comportare problemi di conformità. Anche Microsoft Small Business Server (SBS) 2003 sarà interessato dall'identico problema.

I vantaggi di Windows server 2012 R2
Questo è il momento per ripensare all'infrastruttura dell'IT aziendale e optare per una soluzione innnovativa, scalabile, aperta al cloud che abbia un rapporto prezzo-prestazioni interessante come Windows Server 2012 R2. L'aggiornamento al nuovo sistema operativo server di Microsoft permette non solo di ottenere maggiore sicurezza e prestazioni ma anche di optare per la virtualizzazione a costo zero e, in parecchi casi, con la possiblità di utilizzare l'hardware esistente; inoltre, consente di aprirsi al cloud utilizzando Office 365 ma anche di utilizzare Exchange 2013 come soluzione di posta elettronica aziendale, in sostituzione di Exchange 2003.
Tra le feature di Exchange 2013, per esempio, è interessante la possibilità di ottenere che i messaggi di posta elettronica aziendali, calendario e contatti possano essere recapitati sul proprio PC, ma anche sul proprio smartphone, in tutta sicurezza e con una sincronizzazione ottimale. Il nuovo Windows Server 2012 R2 fornisce funzionalità utili, non disponibili nel precedente Windows Server 2003 o Windows SBS 2003.
figura-1-computer-gross.jpgOpzioni come il consolidamento dei server, secondo cui i clienti possono ottenere il massimo dai loro investimenti nell'hardware ma anche uno storage flessibile e conveniente, che permette l'archiviazione scalabile dei dati a costi inferiori - rispetto alle soluzioni tradizionali - sono solo alcune delle innovazioni che offre il nuovo Windows Server 2012 R2. Inoltre, il nuovo sistema operativo server consente l'accesso remoto semplificato mettendo a disposizione dei dipendenti la flessibilità di poter lavorare ovunque mentre le aziende hanno la tranquillità di sapere che i dati aziendali sono protetti.
Ma non solo, Windows Server 2012 R2 permette anche di estendere Windows verso i dispositivi iOS, Android, Windows Phone e Mac OSX. Sempre in tema di sicurezza dei dati con Essentials Experience, che può essere aggiunto gratuitamente come ruolo a ogni Windows Server 2012 R2 (Standard o Datacenter), si può eseguire agevolemente il backup di tutti i computer client sul server.

A tutta virtualizzazione
Il nuovo sistema operativo di Microsoft permette di estendere anche alle piccole realtà il concetto di virtualizzazione; infatti, con Hyper-V incorporato - Windows Server 2012 R2 ? di fatto una piattaforma di virtualizzazione completa. Per esempio, la soluzione di virtualizzazione server Hyper-V Server permette di consolidare i carichi di lavoro in un singolo server fisico gestendo in parallelo più sistemi operativi, tra cui Windows, Linux, su un singolo server. Windows Server 2012 R2, inoltre, estende le funzionalità di Hyper-V con caratteristiche aggiuntive e una scalabilitˆ leader del settore per la memoria e i processori host.

Per saperne di più...
Microsoft, in previsione della fine del supporto a Windows Server 2003 e per facilitare la migrazione verso le nuove soluzioni server, ha messo a punto diverse risorse di approfondimento. Per esempio, nell'area del sito di Microsoft "Digitali per Crescere" è possibile scaricare numerosi tutorial sottoforma di video, corsi MVA e altro materiale informativo sul nuovo Windows Server 2012 R2.
Sempre in quest'area Microsoft ha reso disponibile un ulteriore corso dedicato alla migrazione da Windows Server 2003. Il corso, dal titolo "Microsoft Virtual Academy".

Computer Gross, un'offerta a valore a misura di partner
Se fino a ieri molti clienti erano restii a eseguire l'aggiornamento a causa delle loro applicazioni legacy ora con Windows Server 2012 R2 possono virtualizzare agevolmente le loro applicazioni precedenti con la tecnologia Hyper-V e creare un percorso di migrazione affidabile. Inoltre, i rivenditori, che sono sempre alla ricerca di una marginalità redditizia e costante possono utilizzare i proprio servizi di virtualizzazione replicandoli su più clienti.
Il passaggio al nuovo Windows Server 2012 R2 richiede però un partner affidabile e competente.
E qui entra in gioco Computer Gross, e la BU J.Soft. Il distributore, che vanta una storica e profonda relazione con Microsoft, mette in campo diverse opzione di licensing. Inoltre, può mettere a disposizione diversi specialisti che possono aiutare i rivenditori ad affrontare le problematiche dei propri clienti.
Di seguito tutti i riferimenti del Team Software di J.Soft:
Alessio Sardi (area Trentino Alto Adige - Veneto), tel. 0221789103
Francesca Alboreo (area Lombardia), tel. 0221789106
Cristina Marzullo (area Valle D'Aosta - Piemonte - Liguria - Friuli), tel. 0221789163
Martina Giovannetti (area Emilia Romagna), tel. 0571997451
Italia Santosuosso (area Marche - Abruzzo - Molise), tel. 0571997307
Michela Vanni (area Campania, Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia), tel. 0571997266
Martina Alesso (area Lazio), tel. 0571997.596
Dario Bartolozzi (area Umbria - Toscana - Sardegna), tel. 0571997955
Infine è anche disponibile una specifica casella di posta dedicata all'indirizzo
microsoft@computergross.it (esclusivamente per i partner di canale).

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social

Vota