Esprinet, al via il programma di acquisto di azioni proprie

Pubblicato il: 01/07/2015
Autore: Redazione ChannelCity

L’acquisto di azioni proprie è inoltre preordinato ad un eventuale utilizzo efficiente della liquidità nonché a dotare la Società di un’opportunità strategica di investimento.

Il Consiglio di Amministrazione di Esprinet S.p.A. ha approvato il 30 giugno l’avvio del programma di acquisto di azioni proprie Esprinet in attuazione della delibera dell’assemblea degli azionisti dello scorso 30 aprile, comunicata al mercato in pari data.
Obiettivo del programma Il programma di acquisto di azioni ordinarie Esprinet è preordinato alle seguenti finalità:
i) riduzione del capitale sociale, in valore o numero di azioni;
ii) adempimento delle obbligazioni derivanti da strumenti finanziari di debito convertibili o scambiabili con azioni;
iii) destinazione al servizio di programmi di assegnazione, a titolo oneroso o gratuito, di opzioni su azioni o azioni a favore di amministratori, dipendenti e/o collaboratori della Società o di società controllate, nonché al servizio di programmi di assegnazioni gratuita di azioni ai soci;
iv) attività di sostegno della liquidità del titolo Esprinet sul mercato azionario e di stabilizzazione del corso dello stesso;
v) impiego delle azioni come corrispettivo in operazioni straordinarie o progetti industriali e/o strategici, anche mediante scambio o conferimento di partecipazioni con altri soggetti ovvero anche indirettamente attraverso la concessione di strumenti finanziari derivati sulle azioni, regolabili con consegna fisica delle azioni ovvero per contanti, nell’ambito di operazioni di interesse della Società;
vi) copertura (“hedging”), totale o parziale, delle posizioni di cui al precedente punto v);
vii) acquisto di azioni proprie possedute da dipendenti della Società o delle società dalla stessa controllate e assegnate o sottoscritte a norma degli artt. 2349 e 2441, ottavo comma codice civile ovvero rivenienti da piani di compensi approvati ai sensi dell’art. 114 bis del D. Lgs. 24 febbraio 1998, n. 58 (“TUF”).
L’acquisto di azioni proprie è inoltre preordinato ad un eventuale utilizzo efficiente della liquidità nonché a dotare la Società di un’opportunità strategica di investimento.
I corrispettivi minimi e massimi per l’acquisto e le modalità attraverso le quali gli acquisti potranno essere effettuati Le operazioni di acquisto saranno effettuate in conformità con l’art. 132 del TUF e con l’art. 144-bis, comma 1 del Regolamento Emittenti: (i) sul mercato secondo le modalità operative stabilite dalla società di gestione del mercato, ovvero (ii) mediante le ulteriori modalità previste dall’art. 144-bis del Regolamento Emittenti ed, in ogni caso, in modo da assicurare la parità di trattamento tra gli azionisti.
Nel rispetto dell’articolo 5 del Regolamento CE 2273/2003, il numero massimo di azioni della Società acquistabili giornalmente non sarà superiore al 25% del volume medio giornaliero di azioni Esprinet negoziato sul mercato calcolato sulla base del volume medio giornaliero degli scambi nei 20 giorni di negoziazione precedenti la data dell'acquisto.
Ai sensi del predetto articolo 5 del Regolamento CE 2273/2003, tale limite potrà essere superato, in caso di liquidità estremamente bassa nel mercato, alle condizioni previste nella citata disposizione; in ogni caso il numero massimo di azioni della Società acquistabili giornalmente non sarà superiore al 50% del volume medio giornaliero.
Per quanto concerne il prezzo di acquisto delle azioni Esprinet, esso non potrà essere superiore al prezzo più elevato tra il prezzo dell’ultima operazione indipendente e il prezzo dell’offerta indipendente più elevata corrente nelle sedi di negoziazione dove viene effettuato l’acquisto, fermo restando che nel caso di acquisti effettuati sui mercati regolamentati, ovvero dai dipendenti, le operazioni di acquisto dovranno essere effettuate ad un corrispettivo unitario che non potrà essere inferiore del 20% e superiore del 20% rispetto al prezzo ufficiale registrato dalle azioni ordinarie della Società il giorno di borsa aperta antecedente ad ogni singola operazione di acquisto.

Numero massimo delle azioni proprie
Il programma di acquisto prevede l’acquisto, anche in più tranche, di azioni ordinarie non superiore al limite massimo di n. 700.000 azioni ordinarie Esprinet (pari al 1,34%del capitale della Società) del valore nominale di 0,15 Euro ciascuna, tenuto conto anche delle azioni eventualmente possedute dalle società controllate.
Si segnala che, alla data odierna (30 giugno 2015), la Società detiene n. 31.400 azioni proprie, pari al 0,06% del capitale sociale. Nessuna delle società controllate da Esprinet possiede azioni della controllante.
Durata dell’autorizzazione L’autorizzazione all’acquisto di azioni della Società è stata stabilita dal Consiglio di Amministrazione per un periodo di 18 mesi a far data dalla delibera, occorsa in data 30 aprile 2015, con cui l’assemblea degli azionisti della Società ha autorizzato l’acquisto di azioni proprie. La disposizione, in una o più soluzioni, delle azioni proprie acquistate non prevede alcun limite temporale.

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social

Vota