Trend Micro porta la sicurezza ai clienti Microsoft Azure

Pubblicato il: 19/05/2014
Autore: Redazione Channelcity

Trend Micro ha presentato al TechEd 2014 le nuove caratteristiche delle sue soluzioni Deep Security, SecureCloud e PortalProtect, che includono: Microsoft Azure;

Trend Micro ha rinnovato ed esteso la partnership con Microsoft per offrire alle aziende una maggiore sicurezza all’interno della piattaforma cloud di Microsoft. L’accordo supporterà gli utenti Microsoft nell’adempimento dei loro obblighi di sicurezza per le applicazioni come SharePoint e le piattaforme, incluse Microsoft Azure e Windows Server 2012. Microsoft continuerà a erogare un’infrastruttura sicura, mentre Trend Micro fornirà le capacità per mettere in sicurezza il cloud e le architetture ibride, offrendo la possibilità di un controllo a livello centrale e una protezione integrata per i dati, le applicazioni e i sistemi operativi.
“L’abilità di sfruttare la scalabilità e l’agilità del cloud è un punto critico per le aziende di tutte le dimensioni, ma le informazioni di valore devono rimanere sicure”, puntualizza Bill McGee, senior vice president e general manager, cloud and data center security, Trend Micro. “Per continuare ad assicurare la produttività e mantenere alta la soddisfazione degli utenti, la sicurezza deve essere affidabile e conveniente. Per questo Trend Micro è in prima linea nel fornire soluzioni di sicurezza integrate, in un momento in cui continua ad aumentare l’utilizzo di soluzioni cloud e di virtualizzazione. Lavorare con Microsoft ci permette di raggiungere una base più ampia di clienti, che può trarre beneficio da tutti gli avanzamenti che abbiamo compiuto in quest’area. Questo è l’inizio di una serie di iniziative che ci vedranno sempre più allineati a Microsoft, per assicurare che l’utilizzo dei servizi di cloud computing possa continuare a crescere in tutta sicurezza”.
Per supportare le tecnologie Microsoft, Trend Micro ha presentato al TechEd 2014 le nuove caratteristiche delle sue soluzioni Deep Security, SecureCloud e PortalProtect, che includono:
Microsoft Azure;
le aziende possono utilizzare Trend Micro Deep Security e SecureCloud per mettere in sicurezza le macchine virtuali all’interno di Microsoft Azure. I controlli di sicurezza includono anti-malware, rilevamento intrusioni/prevenzione e crittografia, in combinazione con una gestione centralizzata e policy automatizzate.
Microsoft SharePoint; nel momento in cui le aziende passano da soluzioni on-premise a quelle Microsoft, Trend Micro PortalProtect garantisce la protezione dei dati per i carichi di lavoro SharePoint in Microsoft Azure.
Microsoft Agent Extension; Deep Security può essere utilizzato come un’estensione di sicurezza nel momento in cui si configura una macchina virtuale in Microsoft Azure. Inoltre, le estensioni di Powershell possono essere utilizzate per razionalizzare le soluzioni.
Trend Micro è Gold Partner di Microsoft e nel tempo ha sviluppato numerose soluzioni di sicurezza per Microsoft, che hanno riguardato Windows, Exchange, SharePoint e più recentemente Hyper-V e Microsoft Azure.
Trend Micro è anche membro del Mapp (Microsoft Active Protections Program), che fornisce informazioni sulla sicurezza e sulle vulnerabilità dal Microsoft Security Response Center.

Categorie: Enterprise

Tag: Sicurezza

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social

Vota