Make in Italy, aziende italiane virtuose che hanno scelto Microsoft Dynamics

Pubblicato il: 19/06/2014
Autore: Barbara Torresani

Alcune eccellenze italiane hanno scommesso su internazionalizzazione e innovazione tecnologica per evolvere e continuare a crescere. Sono aziende - Fashion, Food e Manifatacturing - che hanno scelto i prodotti Erp e Crm di Microsoft.

Il digitale nelle imprese italiane è una sfida ancora da superare. Sebbene il livello di penetrazione della tecnologia in queste realtà sia abbastanza elevato - 98% usa il computer, 96% accede a Internet; il 67% ha un sito Web; l’85% usa Internet per le relazioni con la PA; il 24% utilizza i social media; 27% l’Erp; il 23% il Crm e il 6% la dematerilizzazione-, l’utilizzo della tecnologia è spesso ancora sterile, non pervasivo e non ancora percepito come fattore abilitante il business. 
La crisi, come si sa, ha messo sottopressione l’intero settore produttivo italiano, è stata pervasiva e tra il 2010 e il 2013 (dati Istat) 2/3 dei settori ha dovuto affrontare cali produttivi. Non tutto è negativo però; ben il 51% delle imprese italiane ha aumentato il fatturato, di cui il 39% ha incrementato il proprio giro d’affari a livello nazionale e il 61% in ambito internazionale. Le leve che hanno consentito a queste aziende di migliorare sono state la qualità produttiva, l’estensione dell’offerta, il contenimento dei margini operativi e, soprattutto, l’export come fattore abilitante per sostenere le attività produttive. Le aziende più in salute sono quelle che hanno saputo affrontare la sfida della globalizzazione e quelle che hanno avuto più successo sono quelle che hanno saputo innovare al proprio interno anche in periodi di crisi – in processi, in capitale umano e in utilizzo di tecnologia. “Sono le eccellenze italiane, quelle del Made in Italy, che  rappresentano quelle imprese che pur attraversando le fasi di turbolenza dell’economia non hanno mai smesso di credere in loro stesse,  hanno scelto il digitale per continuare a competere e hanno messo la tecnologia al servizio del loro business. Sono esempi virtuosi di come la tecnologia sia stata asservita ai loro bisogni e come sia diventato elemento abilitatore del business e fattore di criticità. Aziende che si sono rafforzate con la globalizzazione e per le quali l’export non rappresenta solo un fattore di difesa per reagire alla crisi, ma un fattore di vero successo”, afferma Giovanni Stifano, Director Dynamics di Microsoft Italia, in apertura dell’evento milanese Make in Italy orgnizzato da Microsoft, un format partecipativo tenutosi di recente nella cornice di Eataly a Milano.
giovanni-stifano-microsoft.jpg
Giovanni Stifano, Director Dynamics di Microsoft Italia
Canali, Damiani, Fratelli Rossetti, Generale Conserve (Asdomar), Sipa (Bindi), Mapei e Parcol 
sono alcune eccellenze del Made in Italy che per innovare hanno scelto l’offerta Dynamics, Erp o Crm, di Microsoft e che nel corso di Make in Italy hanno raccontato la loro storia e il legame con la tecnologia, a partire dall’offerta di Business Applications Dynamics, costituita oggi da due prodotti Erp – AX (19 mila clienti) e Nav (100 mila)– e da un prodotto Crm (40 mila clienti). Un’offerta che punta a conservare il rigore dei processi di business aziendali, rendendoli però più accessiili e fruibili che oggi conta 375 mila clienti, 10 mila partner e circa 5,5 milioni di clienti attivi a livello mondiale.
Stifano spiega le principali funzionalità aggiunte nelle più recenti versioni dei prodotti.
Nell'ultima versione dell’Erp enterprise Dynamics AX – la 2012 R3, Microsoft ha lavorato sulla completezza funzionale al fine di migliorare la produttività, aggiungere il supporto alla mobility e inserire la gestione del ciclo di vita dell’applicazione. Oggi copre le seguenti fasi applicative: Retail, Distribuzione, Produzione industriale e servizi professionali. AX 2012 R3 ha introdotto un framework di app e servizi end-to-end per consentire alle aziende di sviluppare applicazioni per scenari specifici e dispositivi mobili in grado di connettersi in modo facile e sicuro al gestionale. E’ disponibile anche in modalità cloud su Microsoft Azure tramite infrastruttura IaaS.
Lo scorso novembre, invece, sono state introdotte le ultime novità di Nav 2013 R2 – l’Erp internazionale più diffuso al mondo – dice Stifano – sempre più orientato ad assencondare le ambizioni della media impresa. Oggi il prodotto si integra con Office 365, ha funzionalità di Business Intelligence e supporta Microsoft Azure.
I primi di giugno è stata la volta del Crm, oggi nella versione Crm 2013 Spring Edition tutto orientato in chiave marketing e social, con una nuova interfaccia utente, apertura alla mobilità e alla user exerience. Con Microsoft Social Listening i professionisti di vendite/marketing/servizi possono esplorare e le conversazioni sui social per ottenere una visione real-time su prodotti e competition. Con Microsoft Dynamics Marketing è possibile pianificare meglio le campagne, generare lead qualificati e misurare il ritorno sull’investimento. Le app su Windows, Windows Phone, iOS e Android consentono inoltre di essere produttivi ovunque e in qualunque momento.  

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social

Vota