Huawei, Enterprise Solution Partner Program e nuove collaborazioni

Pubblicato il: 07/09/2016
Autore: Redazione ChannelCity

Nel corso dell’Huawei Enterprise Partner Summit, in occasione di Huawei Connect 2016, lanciato il programma volto a offire un supporto tangibile alle aziende per sviluppare congiuntamente nuove soluzioni al servizio dei propri clienti

Huawei ha presentato ufficialmente il suo primo Enterprise Solution Partner Program nel corso del Huawei Enterprise Partner Summit, tenutosi in occasione di Huawei Connect 2016. Così operando, Huawei Enterprise Business Group punta a garantire ai partner del programma una API aperta, un supporto di esperti a livello globale e risorse di laboratorio e il sostegno all'introduzione di nuove soluzioni ad alto valore aggiunto per il segmento Enterprise, al fine di realizzare infrastrutture ICT business-driven. 
huaweiconnect.pngNel corso dell’evento inoltre sono state presentate anche alcune importanti collaborazioni. Tra queste quella con Infosys con cui Huawei presenta  la nuova Financial Cloud Solution per il settore bancario. Sviluppata congiuntamente e progettata per affrontare alcune tra le principali sfide poste in ambito IT dai settori finanziario e bancario e basata sulla piattaforma Huawei FusionCloud e sul primo server Mission Critical di Kunlun a 32-socket, la soluzione integra le caratteristiche del sistema di Infosys Finacle, che comprende un’ampia gamma di prodotti, tra cui sistemi di core banking, online banking, mobile banking, customer relationship management e gestione patrimoniale. Una tecnologia progettata per le istituzioni finanziarie che mirano a ridurre il costo totale di proprietà, accelerare la digitalizzazione e rendere più agili le proprie operazioni.  
Siglato anche un accordo di collaborazione con ABB, operatore  globale nel settore delle tecnologie per l’energia e l’automazione. Entrambe le aziende si impegnano a collaborare per l’integrazione di prodotti e tecnologie Huawei OneAir basati su LTE nei robot ABB e nelle soluzioni di automazione industriale. L’accordo di cooperazione prevede inoltre la realizzazione di soluzioni wireless di monitoraggio, gestione, configurazione, OM, applicazioni Big Data, e processi di produzione intelligente, controllate da remoto tramite robot e volte a promuovere un modello di Industria 4.0. 
L’accordo con il gruppo francese ESI si colloca invece nelle aree dell’High Performance Computing, cloud computing e della produzione industriale con l’obiettivo di fornire ai clienti soluzioni di ultima generazione per la produzione industriale. Le due aziende hanno anche presentato un white paper sulla soluzione HPC platform-based Virtual Performance (VPS) di Huawei, supportata da PAM-CRASH, il pacchetto software di ESI utilizzato per le simulazioni di crash del sistema.  La soluzione di realtà virtuale di ESI permette alla piattaforma HPC di Huawei di offrire scenari virtuali digitali sul modello di ambienti fisici. L’accordo siglato riguarda diversi piani di collaborazione, tra cui la realizzazione di un centro di innovazione a Monaco di Baviera e un Global Experience Center a Hangzhou, in China.

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social

Vota