Smau 2016, i trend e le opportunità di business

Pubblicato il: 25/10/2016
Autore: Redazione ChannelCity

Da martedì 25 a giovedì 37 ottobre a Fieramilanocity si incontrano imprese e amministrazioni locali. Tra i focus i principali trend tecnologici e di business come Fabbrica 4.0, Commercio, Turismo, Smart Communties, Fatturazione elettronica, Sanità.

Oggi apre i battenti (fino al 27 ottobre) la 53° edizione di Smau, Fieramilanocity Padiglione 4, appuntamento sull'innovazione e il digitale rivolto a imprese e amministrazioni locali, con un articolato programma di eventi, workshop, un'ampia area espositiva, testimonianze di realtà che hanno intrapreso il processo di rinnovamento e tante opportunità di networking.
Tra i focus della manifestazione le principali tendenze nei settori in cui l'Innovazione può apportare i principali benefici, tra queste Fabbrica 4.0, Commercio, Turismo, Smart Communties, Fatturazione elettronica, Sanità che, attraverso workshop, eventi, soluzioni, prodotti e tecnologie di Partner come Aruba Business, Avaya, Cisco, Clouditalia, EdiSoftware, Epson, Hewlett Packard Enterprise, Intesa Sanpaolo, Microsoft, Salesforce, SAP, TIM e Vodafone offriranno una visione ampia ed articolata ai visitatori.
Imprese dunque al centro delle proposte della manifestazione che, insieme alle amministrazioni pubbliche, potranno usufruire di tre modalità di fruizione della manifestazione. "Opportunità concrete di aggiornamento professionale, incontri one-to-one e supporto nell'identificazione dei Partner strategici, ascolto dalla testimonianza diretta di chi ha intrapreso il processo di trasformazione saranno i servizi ancora più personalizzati che i visitatori avranno disposizione in questa edizione – sottolinea Pierantonio Macola, Presidente di Smau - Siamo partiti dalle loro esigenze per raccontare in maniera concreta il processo di trasformazione digitale e le opportunità di Open Innovation. Come? Lavorando su tre concetti reali: quello del tempo, oggi leva strategica dei processi decisionali, quello di concretezza, basando la nostra attività sul fact-checking e offrendo testimonianze e risposte attraverso prodotti, soluzioni, progetti; e quello delle macroaree tematiche in cui poter agevolmente riconoscersi con il proprio Business: Agrifood, Commercio e Turismo, Smart Communities, Industria 4.0, Sanità e Servizi. Partendo da questi concetti abbiamo messo a disposizione dei visitatori tre strumenti attraverso cui aggiornarsi e ispirarsi rispetto ai progetti d'innovazione delle aziende italiane e individuare e incontrare i partner più strategici: gli Smau Live Show, appuntamenti di 50 minuti in cui ascoltare le testimonianze dirette di casi di successo di innovazione nei rispettivi contesti tematici di approfondimento che vedono la presenza anche di Player del Digital e di Istituzioni; i Corporate Meeting, incontri tematici di 50 minuti in cui 15 Imprese per tre minuti ciascuna si presentano ad altre Imprese con l'obiettivo di fissare incontri B2B nei quali puntualizzare obiettivi e opportunità; lo Smau Discovery, il servizio messo a disposizione gratuita dei visitatori attraverso il quale costruire la propria visita supportati da personale qualificato in grado di suggerire il percorso di aggiornamento più idoneo, gli incontri più efficaci e appuntamenti strategici one-to-one".
A fare gli onori di casa, presentando la visione sull'innovazione di Regione Lombardia, Roberto Maroni, Presidente della Regione Lombardia, che dichiara: "L'Innovazione è la vocazione naturale di Regione Lombardia, il luogo ideale dove investire su Innovazione e Ricerca. Vogliamo confermarci la regione che nel 2015 ha attratto più investimenti stranieri in Europa come ha dichiarato il Wall Street Journal quest'anno. Il nostro è un impegno concreto che serve a creare un sistema in grado di supportare l'economia e la competitività del territorio e a supportare le imprese nel processo di internazionalizzazione e non solo. Secondo gli ultimi dati elaborati dalla Camera di Commercio di Milano, la Lombardia è anche il territorio prescelto per la nascita di start-up e di piccole e medie imprese innovative: le prime sono il 21% del totale nazionale, mentre le seconde superano il 25%".
La giornata si apre con l'evento a cura di ICE in collaborazione con il Ministero dello Sviluppo Economico e con Smau, Italia RestartsUp: meet the Italian Innovative Ecosystem (ore 10:00 Sala Plenaria).
Sempre sull'internazionalizzazione sarà l'appuntamento con Svizzera piattaforma per l'internazionalizzazione a cura di Swiss Business Hub (ore 10:00 Studio TV), a cui seguiranno gli appuntamenti dedicati all'innovazione e trasferimento tecnologico tra cui Innovazione e Tech-marketplace: i servizi e le soluzioni di Intesa Sanpaolo per favorire il trasferimento tecnologico tra le imprese (ore 12:00 Studio TV).
Innovazione ed inclusione come opportunità per le imprese non solo dal punto di vista del Business ma anche di investimento l'approfondimento con il primo Osservatorio Open Innovation e Corporate Venture Capital, promosso da Assolombarda, Italia Startup e Smau, in partnership con Ambrosetti e Cerved, (ore 14:00 Sala Plenaria).
A chiusura del primo giorno l'appuntamento con l'H-Farm Startup Day evento in cui le startup che hanno appena concluso i percorsi di accelerazione Fashion & Retail Accelerator in collaborazione con Cisco e del Wellness Accelerator powered by Technogym presenteranno la loro crescita e i loro risultati ad una platea di aziende, investitori, business angel e appassionati digitali (ore 16:00 Sala Plenaria).
Appuntamenti tematici e di approfondimento anche con gli Smau Live Show, eventi di 50 minuti, fruibili  anche in streaming, che si susseguiranno nell'arco della giornata e che avranno come protagonisti i principali Player del Digitale, insieme alle Regioni e alle testimonianze di aziende e amministrazioni pubbliche vincitrici del Premio Innovazione Smau.
Si aprirà con Fabbrica 4.0, soluzioni per migliorare la competitività dell'impresa, dalle PMI alle multinazionali (ore 10:00 Main Stage), Smart Communities, risorse e servizi per le nuove città (ore 11:30 Main Stage), La digitalizzazione di fatture e documenti, meno carta più efficienza (ore 13:00 Main Stage), Gli ingredienti dell'innovazione: idee, competenze, strumenti e network (ore 13:30 Studio TV), Innovazione nei servizi (ore 14:30 Main Stage), Agrifood, innovazione e tecnologie per lo Sviluppo e la competitività di un settore chiave dell'economia italiana (ore 16:00 Main Stage).
E sarà all'interno degli Smau Live Show che si potranno incontrare e approfondire i progetti delle 49 realtà vincitrici del Premio Innovazione Smau.
Durante la tre giorni milanese, racconteranno la loro trasformazione digitale, dal momento dell'esigenza che ha fatto scattare l'avvio del processo, fino ai benefici ottenuti. Tra i casi, solo per citarne alcuni Abarth con il simulatore virtuale del 124 Spider, Autostrade per l'Italia con il servizio wifi ad accesso libero nelle aree di servizio, ed ancora AXA Assistence, Barilla, Ducati, Granarolo, Radio Kiss Kiss, l'Oréal, Tenaris, TNT, Mondadori Store e molti altri, ciascuno con il proprio progetti di innovazione.
Appuntamento anche con il Corporate Meeting dedicato alle Smart Communities, organizzato da Fondazione Torino Wireless, dove alle ore 15 nello studio TV 15 imprese, in tre minuti ciascuna, si presentano alle imprese partecipanti per proseguire poi con appuntamenti one-to-one in cui approfondire e identificare strategie e soluzioni idonee al Business.
Il dibattito sul tema delle Smart Communities continua per tutto il 25 ottobre all'interno dell'evento #ImpreseCittà: tecnologie al servizio dell'innovazione, appuntamento a porte chiuse dedicato ad amministrazioni pubbliche e imprese, organizzato da Anci e il Cluster Nazionale SmartCommunitiesTech, con l'obiettivo di approfondire le opportunità dell'innovazione in settori chiave per lo sviluppo delle comunità intelligenti; al cui termine, in una sessione conclusiva pubblica dalle 16:30 alle 17:30 nello studio TV, verranno condivisi con tutti i visitatori gli aspetti principali dei quattro tavoli di lavoro su mobilità, Agenda digitale e e-democracy, Energia, Sicurezza e monitoraggio del territorio.
E di prodotti e soluzioni, sia nell'area espositiva che negli eventi dei tre giorni si parlerà con il nuovo ecosistema dell'innovazione proveniente da tutto il territorio nazionale. Non solo startup innovative, ma acceleratori e incubatori, questi ultimi attori strategici di questo cambiamento che, se da una parte possono aiutare e accelerare il processo di crescita della startup, dall'altra possono diventare il punto di riferimento nel quale trovare l'innovazione strategica utile per far crescere la propria azienda. Non solo innovazione di prossimità territoriale, ma specializzazione delle competenze a cui affidarsi per innovare il proprio Business.
A Smau, solo per citarne alcuni, saranno presenti con le loro startup e imprese innovative: Assolombarda, Barcamper, Bergamo Sviluppo, Cluster Smart Communities, Cluster TAV, Comfcommercio Milano, Como NExT, Comune di Milano, Digital Magics, D-Namic, Fondazione Filarete, G2, H-Farm, Impact HUB, Intesa Sanpaolo, Invitalia, Italia Startup, Regione Liguria con il Partner Liguria International, PoliHUB, Seed S.r.l., Regione Basilicata con il Partner Sviluppo Basilicata, Regione Calabria con i Partner Calabria Innova e Fincalabria, Regione Campania con il Partner Sviluppo Campania, Regione Emilia Romagna con il Partner Aster, Regione Marche con il Progetto HIVES,  Swiss Business Hub, Talent Garden Milano, Techinnova S.r.l., TIM #Wcap.Con il duplice obiettivo di fare scouting di startup e di guidare le imprese verso il modello dell'open innovation sarà presente Barcamper la piattaforma di innovation scouting itinerante di Dpixel.
Un vero e proprio camper allestito a ufficio mobile che gira l'Italia alla ricerca di idee innovative da trasformare in nuove imprese.
Da quest'anno in Smau il Barcamper diventa anche il punto di incontro tra imprese che vogliono innovare in modo "open". Compilando un breve questionario, le imprese potranno capire quanto sono aperte all'open innovation e se nel loro sviluppo futuro ci sono alcune delle oltre 6.000 startup dell'ecosistema innovazione, la collaborazione con gli nostri innovation team di DPixel o i percorsi di accelerazione.
Innovazione e nuovi ruoli con particolare attenzione alla specializzazione saranno le testimonianze delle Regioni presenti a Smau. Tra queste Regione Basilicata con il Partner Sviluppo Basilicata e la sua Startup Medea; Regione Calabria con i Partner Calabria Innova e Fincalabria con le startup: Macingo, Sintenergy,BixBis; Regione Campania con il Partner Sviluppo Campania presenta le sue Startup: Estorage, EuroKompras, Foodallergeni, Gooty, InReception, Lenus Media, nrg4you, Q-Equipe, Quicon, Rethink, SawSystem, Sense Square, SoftwareEngine, Webhint, Youbiquo; Regione Emilia-Romagna con il Partner ASTER presenta le Startup Iooota, MarkOne, ShapeMe, Thpc, e i Laboratori Ghepi,Siteia Parma e Tecnopolo di Reggio Emilia; Regione Liguria con il Partner Liguria International presenta le startup Gter, Smart Track, Smart Micro Optics,Swhard; Regione Lombardia presente con la Direzione Generale Università, Ricerca e Open Innovation, la Direzione Generale Casa, Housing Sociale, Expo 2015 e Internazionalizzazione delle Imprese e la Direzione Generale Welfare e con gli Incubatori Certificati Lombardi che parteciperanno con le loro startup:Comonext due startup Fluxedo e MYM, D-Namic con due startup Crowdbello e FOTOtouch, Digital Magics con due startup Leevia e YouSpa, Fondazione Filarete con due startup Eos e Proxentia, Impact Hub con due startup iCarry e Last Minute Sotto Casa, Polihub con due startup Else-Corp e Wardroba, Seed con una startup CleanBnB, Talent Garden Milano con una startup Vicker, Techinnova con due startup, Media Vox Pop e Speedyplan; Regione Marche con il progetto HIVES e con le startup Multioptic Drone, Neoscan, Omica, Visionair.

Categorie: Mercato

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social