CES 2017: Intel mostra il primo PC 2-in-1 basato sulla nuova Cpu, nome in codice Cannon Lake

Pubblicato il: 05/01/2017
Autore: Redazione ChannelCity

Tante le novità, a partire dalla nuova Cpu a 10 nanometri, nome in codice Cannon Lake, per arrivare alle soluzioni di realtà virttuale, tra cui i visori per la realtà virtuale Oculus Rift.

Tante le novità tecnologiche presentate al CES 2017 da Intel. Brian Krzanich, CEO di Intel, ha presentato la "vision" di Intel per il futuro della tecnologia della realtà virtuale e della merged reality, e come queste tecnologie siano destinate a reinventare le esperienze relative ai viaggi, alla sicurezza e alla produttività sul lavoro, oltre che a sport e gaming.

  • Krzanich ha presentato la prima dimostrazione di un evento sportivo dal vivo trasmesso in streaming con la tecnologia di realtà virtuale di Intel, VOKE VR, su Oculus Rift. Ha svelato l’intenzione di portare VOKE VR su Oculus Rift più avanti nel corso dell’anno. Intel sarà tra i primi fornitori di tecnologia a rendere possibile l’esperienza degli sport dal vivo su diversi dispositivi di realtà virtuale.
  • Intel ha mostrato il primo PC 2 in 1 con tecnologia a 10 nanometri basato su un processore Intel di prossima generazione, nome in codice Cannon Lake. Intel ha confermato la commercializzazione dei chip Cannon Lake prevista per quest’anno.
intel ces 2017.JPG
  • Nel corso della conferenza stampa Intel per prima ha portato 250 persone fisicamente presenti nello stesso posto virtualmente e in modo indipendente a svolgere un’ispezione industriale dal vivo utilizzando un video 4K a 360 gradi. Il pubblico ha potuto ispezionare una centrale di energia solare di 2.000 acri situata nella riserva indiana del fiume Moapa. Un drone equipaggiato con videocamere ad alta definizione Orah 4i e una soluzione di computing ad alta latenza e a basso consumo ha raccolto i dati per l’ispezione.
  • Intel e HypeVR - azienda che si occupa di computer vision, focalizzata sullo sviluppo di cattura di realtà virtuale dal vivo a risoluzione ultra elevata e sulla riproduzione di tali contenuti con sei gradi di libertà (6dof) - hanno annunciato l’intenzione di collaborare per portare i contenuti video volumetrici di HypeVR su Project Alloy nel 2017. Presentato in agosto, Project Alloy è una soluzione integrata di merged reality in cui il mondo reale e il mondo virtuale si combinano in modo fluido. Intel ha annunciato anche l’intenzione di mettere in produzione la propria piattaforma hardware open nel quarto trimestre in collaborazione con alcuni dei principali partner. 
intelces2017.JPG
  • Il motore proprietario di cattura volumetrica e riproduzione di HypeVR ha consentito l’esplorazione della realtà virtuale con azioni dal vivo della cascata di Ban Gioc, una delle attrazioni naturali più straordinarie del Vietnam. Si è trattato della prima dimostrazione pubblica in cui gli spettatori hanno potuto camminare liberamente in un video girato dal vivo, non creato da artisti di CGI. Il pubblico ha potuto addentrarsi, allontanarsi e muoversi all’interno della scena in 3D. L’esperienza ha prefigurato il futuro dei video e nuovi modi in cui sarà possibile creare contenuti per la realtà virtuale.

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social