Oracle & Computer Gross, nuovo hub nel segno del cloud

Pubblicato il: 14/07/2017
Autore: Claudia Rossi

Con il varo del primo Oracle Partner Cloud Evolution Center europeo le due realtà fanno squadra fornendo all'ecosistema dei partner italiani tutti gli strumenti indispensabili per affrontare piccoli e grandi progetti di trasformazione digitale all'interno delle aziende.

Accelerare l'adozione del cloud in Italia, mettendo a disposizione strumenti concreti, capaci di far cogliere al canale tutte le opportunità offerte da un business che sta rivoluzionando il mercato. Questo l'obiettivo del primo Oracle Partner Cloud Evolution Center europeo realizzato dal colosso di Redwood in collaborazione con Computer Gross, primo distributore It in Italia per le soluzioni a valore.
"Con grande orgoglio annunciamo nel nostro Paese la nascita di un hub a disposizione del Canale, pensato per facilitare una trasformazione digitale abilitata dal cloud - esordisce Paolo Castellacci, presidente di Computer Gross -. La creazione di questo centro rappresenta un investimento importante e testimonia la nostra convinzione di come la proposizione ‘as a service’ di Oracle rappresenti davvero un'enorme opportunità di crescita per tutti gli operatori".
COMPUTER GROSS ORACLE PAOLO CASTELLACCI.JPG

Innegabile la spinta esercitata dal vendor su questa componente d’offerta, che da tempo continua a registrare incrementi costantemente a doppia cifra (poco sotto l'80% la crescita dell'ultimo quarter).
"Lo scenario sta cambiando molto velocemente: clienti che solo tre mesi fa non pensavano al cloud, oggi vogliono esaminare più approfonditamente il tema e sono in cerca di risposte da parte dei loro interlocutori di mercato - chiarisce Fabio Spoletini, Country Manager di Oracle Italia -. In Italia, però, abbiamo ancora un freno, rappresentato da skill troppo spesso immaturi per riuscire ad affrontare i grandi progetti di trasformazione. Nasce da qui la volontà di dare vita all'Oracle Partner Cloud Evolution Center, un hub voluto per accelerare la creazione di competenze sul territorio e poter così accompagnare le aziende nei loro diversi percorsi evolutivi".
ORACLE SPOLENTINI.JPG
In sostanza, con il nuovo Oracle Partner Cloud Evolution Center il vendor conta di fornire assieme a Computer Gross una leva di crescita e competitività a tutto l'ecosistema, fornendo tutti gli elementi in grado di far affrontare la trasformazione digitale con successo e che vanno dalla formazione all'affiancamento nella realizzazione dei progetti.

I pilastri portanti del nuovo hub
Cinque i pilastri su cui poggia l'intera iniziativa: percorsi formativi Oracle University presso le sedi Computer Gross su Oracle Cloud IaaS e Paas; una serie di workshop gratuiti per entrare nel Cloud Oracle; lo Iaas Adoption Program, per iniziare ad adottare un approccio 'as a service' a livello infrastrutturale; l'ISV support e, infine, il Presales support PoV/PoC, luoghi fisici e virtuali in cui vengono messe a disposizione del canale le risorse, le piattaforme e tutto il supporto necessario per realizzare la migrazione al cloud da parte delle aziende.
Un ulteriore servizio è, poi, rappresentato dall'Hybrid Cloud che, grazie alla service unit di Computer Gross dedicata al cloud (Arcipelago Cloud), supporta i partner nello studio e nella implementazione di progetti cloud di tipo ibrido.
"L'Oracle Partner Cloud Evolution Center rappresenta un punto end to end in cui il canale può trovare tutti gli strumenti utili per calcare le grandi opportunità di business offerte dalla nuvola: per ogni dollaro speso in Public cloud, ce ne sono infatti da 6 a 11 da realizzare in servizi" afferma Robert Scapin, nuovo Alliance and Channel Senior Sales Director di Oracle Italia, sottolineando l'importanza dell'ambiente demo e di sviluppo che il centro mette a disposizione di tutti i dealer per consentire test e proof of concept a partire da situazioni e dati reali dei clienti.
"Per essere vincenti, è fondamentale fare squadra, da qui nasce il progetto congiunto con Computer Gross" conclude il neo-responsabile del canale italiano, che ricorda come nell'ultimo anno il business cloud Oracle indiretto sia cresciuto a tre cifre, pesando per oltre la metà sulle revenue cloud della filiale italiana.

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social