Italia, crollano le vendite dei portatili e si affaccia il tablet

Pubblicato il: 28/09/2011
Autore: Redazione ChannelCity

Nel primo semestre 2011 calano vistosamente le vendite del Pc portatile, oggetto che aveva tenuto a galla il mercato, mentre si affaccia il tablet. Mercato in controdentenza per i server che registrano una leggera crescita mentre continua la discesa nel pc desktop. Tiene invece il software e calano i servizi.

Secondo i numeri di Assinform mercato e vendite in flessione per il mercato IT, che si è attestato a metà 2011 a quota 8.763 milioni di Euro, con una perdita complessiva del -1,7%, contenuta  rispetto alla prima parte del 2010 (-2,5%) e soprattutto del 2009 (-9%), a conferma dello sforzo delle  imprese di continuare comunque ad investire in IT anche in condizioni di criticità.
In questo senso vanno anche i cali molto modesti delle componenti dei servizi (-1,2%, contro il -3,7% del primo semestre 2010) e dalla tenuta del software (+0,3, a fronte del - 1,2% del primo semestre 2010). Questo mentre sul calo dell'hardware (-4,1%) hanno influito oggettivamente una difficoltà di mercato e il calo dei prezzi.

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social

Vota