Regione Lombardia, bando per l'assegnazione di voucher e-security

Pubblicato il: 18/11/2011
Autore: Redazione ChannelCity

Regione Lombardia e le Camere di Commercio di Como, Mantova, Milano, Monza e Brianza, Pavia, Varese finanziano l'acquisto di un servizio tecnico di valutazione dei rischi informatici, tramite l'utilizzo di 105 voucher a fondo perduto, nominativi e non trasferibili.

L'Information Technology da qualche anno è elemento fondamentale nella gestione aziendale. Nonostante la diffusione degli strumenti informatici nell'operatività quotidiana, gli utilizzatori ancora oggi hanno una bassa preparazione specifica nell'utilizzo di hardware e software, e nei rischi derivanti dall'uso delle tecnologie informatiche.
Le Camere di Commercio di Como, Mantova, Milano, Monza e Brianza, Pavia, Varese e Regione Lombardia in attuazione degli impegni assunti con l'Accordo di Programma per la competitività del sistema lombardo sottoscritto nel 2006, nell'ambito del progetto "E-Security per le Pmi" approvato nella segreteria tecnica del 19 maggio 2009, intendono finanziare tramite l'utilizzo di voucher a fondo perduto, nominativi e non trasferibili, l'acquisto di un servizio tecnico di valutazione dei rischi informatici

Beneficiari
I beneficiari sono le imprese lombarde delle province sopracitate che rientrano nella definizione di micro, piccola e media impresa al momento della presentazione della domanda e in possesso dei seguenti requisiti:
• avere sede legale e/o operativa in Lombardia
• essere in regola con il pagamento del diritto Camerale annuale 

Entità del voucher
Il voucher avrà un controvalore "temporale" di 8 ore e sarà erogato presso la sede provinciale dell'azienda, in un'unica giornata lavorativa. La formazione sarà effettuata da un tecnico (advisor) formato specificamente da Assintel, che aiuterà l'azienda ad evidenziare/risolvere approcci e problemi di sicurezza IT. Non è prevista attività operativa da parte dell'advisor. 
Sono a disposizione 105 voucher così ripartiti:
- n. 15 per le imprese della provincia di Como
- n. 15 per le imprese della provincia di Mantova
- n. 30 per le imprese della provincia di Milano
- n. 15 per le imprese della provincia di Monza e Brianza
- n. 15 per le imprese della provincia di Pavia 
- n. 15 per le imprese della provincia di Varese 

Modalità di erogazione
L'impresa dovrà completare l'apposita procedura on line disponibile sul sitohttp://www.assintel.it/eventi/810.jsp.
Le domande potranno essere presentate dal 19 novembre 2011 alle ore 12.00 fino ad esaurimento dei voucher e non oltre il 18 dicembre 2011.
Il voucher verrà assegnato all'impresa sulla base dell'ordine cronologico di arrivo delle domande e potrà essere utilizzato dal 1 gennaio al 1° marzo 2012 pena decadenza dal diritto dello stesso.
L'impresa sarà contattata da Assintel successivamente all'assegnazione del voucher  per concordare la data di erogazione del servizi presso la propria sede.
Il bando è pubblicato sul BURL n. 45 del 7 novembre 2011.
Maggiori informazioni a questo link.

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social