Gartner, il mercato dei server cresce ma non in Europa

Pubblicato il: 12/12/2011
Autore: Redazione ChannelCity

Tra i vendor Ibm si posiziona al primo posto con il 29,7% di quota di mercato seguita da HP (29,3%) e Dell (14,7%). Sotto il podio si trovano Oracle (5,9%) e Fujitsu (4,7%).

Nel terzo trimestre del 2011, le consegne relative ai sistemi server a livello globale hanno registrato una crescita del 7,2% anno su anno, attestandosi a quota 2 milioni e 372 mila unità, mentre le entrate in termini di fatturato si sono incrementate del 5,2%.
Ad affermarlo è la società di ricerche Gartner, che riporta l'andamento del mercato regione per regione.
Tutte le aree geografiche hanno registrato una crescita, eccetto l'Europa occidentale che ha sofferto un calo del 4,9% nelle entrate.
La regione Asia/Pacifico ha segnato il dato migliore per quanto riguarda le consegne, cresciute del 23,9%, mentre l'Europa orientale ha ottenuto la crescita record nelle entrate: +27,4%. 
I server x86 hanno visto una crescita del 7,6% in unità consegnate e del 9,3% nelle entrate. Alcune regioni, come l'Europa occidentale e gli Stati Uniti, non hanno registrato una crescita per i server x86 per via dei risultati molto forti del terzo trimestre 2010.
Le consegne globali di soluzioni Risc/Itanium Unix sono calate del 6,8%, ma i fatturati sono aumentati del 3,5% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente.
Tra i vendor, Ibm è al primo posto con il 29,7% di market share, seguita da HP (29,3%) e Dell (14,7%). Sotto il podio si trovano Oracle (5,9%) e Fujitsu (4,7%). 

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social