Piccole imprese, la ripresa passa per la Green Economy

Pubblicato il: 20/12/2011
Autore: Redazione ChannelCity

Nella crisi economica i segnali incoraggianti arrivano dalle piccole imprese impegnate nella green economy, che riescono a crescere, investire e innovare. Lo rivela un rapporto di Fondazione Impresa.

Nonostante la crisi, le piccole imprese della green economy crescono e innovano. Questo è quanto emerge dal Primo Osservatorio Congiunturale sulla Piccola Impresa Green in Italia, realizzato da Fondazione Impresa su un campione di 400 piccole imprese (meno di 20 addetti) operanti in settori green come le energie rinnovabili, la gestione dei rifiuti, la consulenza ambientale, la certificazione dei prodotti e dei processi.
Nel primo semestre 2011, gli ordini sono aumentati del +1,5% rispetto al semestre precedente e del +1,1% a livello tendenziale.
Anche l'export ha registrato valori molto positivi: a livello congiunturale è aumentato del+3,0% e a livello tendenziale addirittura del +5,4%, testimoniando la presenza di un mercato della green economy attivo in particolare all'estero.
Negli ultimi mesi del 2011, dovrebbe registrarsi un aumento degli ordini e dell'export rispettivamente del +1,3% e del +3,2%.
Le buone prospettive per il medio termine sono confermate dalla crescita anche di domandafatturato, cresciuti entrambi del +0,5% rispetto al secondo semestre 2010. Un processo di crescita che dovrebbe essere confermato anche per l'ultima parte del 2011.
Meno incoraggianti i dati sull'occupazione: nel primo semestre 2011 si è registrata una contrazione dell'occupazione del -1,1% rispetto al secondo semestre 2010 e del -0,6% rispetto al primo semestre 2010. Negli ultimi mesi del 2011, tuttavia, dovrebbe registrarsi un aumento del +0,4%, probabilmente stimolato dai buoni andamenti economici realizzati e previsti.
Ultimo segnale incoraggiante, nel primo semestre 2011 il 13,1% delle piccole imprese green ha effettuato investimenti, un'incidenza superiore a quella dichiarata dalle piccole imprese in generale.

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social

Vota