Computer Gross, accordo con Symantec sul tema della sicurezza a valore

Pubblicato il: 20/12/2011
Autore: Redazione ChannelCity

Computer Gross, con la BU J.Soft, sigla una partnership con Symantec Italia con lo scopo di supportare il programma di licenze ExSP, nuovo modello studiato per rispondere alle esigenze delle Piccole e Medie Imprese che permette di acquistare il software Symantec in base ad abbonamento mensile.

Computer Gross sigla una partnership con Symantec Italia con lo scopo di supportare il programma di licenze ExSP, nuovo modello studiato per rispondere alle esigenze delle Piccole e Medie Imprese che permette di acquistare il software Symantec in base ad abbonamento mensile.
Il modello di licensing ExSP conferisce una maggiore flessibilità nell'offerta delle soluzioni ai clienti, soprattutto a quelli che operano nel mercato dello Small Business: i partner che vendono servizi Symantec potranno infatti ridurre i costi anticipati, favorire gli utili e offrire ai propri clienti un servizio di ‘pay-as-you-go'.
"Con l'affermarsi del Saas e del Cloud Computing, la possibilità di fornire soluzioni Symantec integrate con questo nuovo modello di licensing ci permetterà di supportare in maniera competitiva tutti gli operatori del settore, Service & Solution Providers", ha affermato David Baldinotti, Responsabile di J.Soft, Business Unit di Computer Gross dedicata al Software.
"Questo accordo con Symantec ci permetterà di supportare al meglio i nostri partner sviluppando attività di Marketing mirate a cogliere e generare insieme a loro nuove opportunità di business", conclude Baldinotti.
Da parte Symantec viene così commentato l'accorso: "Con questo programma i service provider e i resellers saranno in grado di offrire le soluzioni Symantec di sicurezza e protezione del dato nel quadro dei propri servizi gestiti a consumo ed aiutare i clienti a utilizzare al meglio i loro budget IT, aumentando il valore dell'offerta e riducendo i costi", puntualizza Luca Brandi SMB Sales Director  Mediterranean Region di Symantec.

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social

Vota