Partnership tra Icos e Joyent per fornire SmartDataCenter

Pubblicato il: 31/01/2012
Autore: Redazione ChannelCity

Obiettivo dell'alleanza è quello di rendere disponibile ai partner di canale, ai service provider e ai loro clienti un'infrastruttura di cloud privato facile da implementare, in grado di distinguersi sul versante delle prestazioni e dell'efficienza.

Joyent, fornitore di software e servizi per il cloud computing, e Icos, realtà attiva nella distribuzione di soluzioni per le infrastrutture It di livello enterprise, hanno annunciato un accordo strategico per fornire la piattaforma software di infrastruttura cloud SmartDataCenter ai partner di canale e ai service provider locali. Obiettivo dell'alleanza è quella di permettere ai var italiani che collaborano con Icos di rendere disponibili ai loro clienti un'infrastruttura di cloud privato facile da implementare, in grado di distinguersi sul versante delle prestazioni e dell'efficienza. I service provider sfrutteranno, inoltre, le stesse caratteristiche per fornire servizi in architetture di cloud pubbliche.
La soluzione Joyent, a detta dell'azienda stessa, richiede ridotti investimenti infrastrutturali grazie a un più alto tasso di utilizzo dell'hardware, a prestazioni più elevate e strumenti di analisi che garantiscono visibilità su tutto l'ambiente cloud. Il software SmartDataCenter include storage locale che ha l'obiettivo di ridurre il costo totale di proprietà (Tco) dei data center cloud. Progettata per gestire fino a decine di migliaia di macchine virtuali (SmartMachines), l'infrastruttura di Joyent vuole essere per clienti e service provider un vero e proprio ‘data center virtuale'.
SmartDataCenter mette a disposizione la flessibilità necessaria a fornire servizi cloud, dalla disponibilità di risorse di storage e di calcolo al supporto di applicazioni legacy attraverso la virtualizzazione dei server. Rende disponibile, inoltre, una piattaforma PaaS multi-gestore (Platform as a Service) per lo sviluppo di nuove applicazioni e servizi che rispondono alle esigenze dei clienti, massimizzando i ritorni per Var e service provider.
"Grazie alla flessibilità di Joyent i nostri partner hanno oggi una doppia opportunità: possono fornire software e servizi per supportare lo sviluppo dei cloud privati dei loro clienti, o possono a loro volta diventare cloud provider, rispondendo alla crescente domanda del mercato", afferma Riccardo Maiarelli, ceo di Icos.
Sviluppi futuri della partnership di Icos con Joyent includono la realizzazione da parte del distributore di una propria infrastruttura cloud, indirizzata ai partner di canale con l'obiettivo di consentire loro la rivendita di servizi cloud senza bisogno di disporre di un data center di loro proprietà.

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social

Vota