Il Ceo di HP Whitman ai partner: "potete contare ancora su di noi"

Pubblicato il: 20/02/2012
Autore: Redazione ChannelCity

Nel suo intervento alla Global Partner Conference, il Ceo di HP, Meg Whitman, ha affrontato vari argomenti, tra cui l'importanza dell'hardware all'interno dell'azienda e i progetti nel campo mobile. E ha anche rassicurato i partner di canale: "torneremo ad essere un partner affidabile e solido".

I partner di canale di HP hanno passato momenti non felici negli ultimi anni. Ma questa situazione sta per cambiare, parola del Ceo dell'azienda Meg Whitman.
Nel corso del suo intervento durante la HP Global Partner Conference di Las Vegas, la Whitman ha assicurato che "torneremo ad essere il partner affidabile e solido su cui potete contare per costruire il vostro business".
Il Ceo ha riferito che la sua prima grande decisione come Ceo è stata quella di mantenere all'interno dell'azienda la divisione PC, il Personal Systems Group: il che l'ha aiutata a capire l'importanza dell'hardware all'interno dell'identità di HP.
il-ceo-di-hp-whitman-ai-partner--1.jpgAnche se si sta cercando di sviluppare continuamente il settore software, ha affermato, "il 70% delle nostre entrate proviene dall'hardware. È il cuore del nostro business. Non diventeremo una software company".
In questo contesto, un importante prodotto hardware che ancora manca nel portafoglio HP è un tablet. Ma la Whitman non intende certo concedere ai competitor - Apple e Google in prima linea – campo libero nel mercato mobile: secondo il Ceo WebOS, progetto open source il cui lancio dovrebbe avvenire a settembre, potrebbe fare la differenza in questo mercato.
"Apple sta andando forte – ha affermato – ma utilizza un sistema operativo chiuso. Anche Android potrebbe finire per essere un sistema chiuso: penso che ci siano delle opportunità per un sistema operativo che conta sulla creatività della comunità di sviluppatori. Saremo pazienti, ma questo potrebbe essere un elemento di svolta sia per HP che per il mercato".
Nel corso del suo intervento, Meg Whitman si è infine soffermata sulla strategia aziendale per il prossimo futuro: nel 2012 non sono attese grandi acquisizioni, mentre l'azienda tornerà a concentrarsi sulla ricerca e sullo sviluppo interni.

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social

Vota