Intel Xeon E5-4600 per i server fino a 4 Socket

Pubblicato il: 11/04/2012
Autore: Daniele Preda

I nuovi processori Intel Xeon E5-4600 sfruttano l'architettura Sandy Bridge e saranno disponibili entro il secondo trimestre del 2012.

La fascia di mercato server, nella quale Intel è un player di primaria importanza ha accolto recentemente le unità Xeon E5-2600, ma il produttore si appresta a presentare le versioni più potenti Xeon E5-4600.
Si tratta di unità basate sull'architettura Sandy Bridge a 32 nanometri e destinate ai server con un massimo di 4 Socket LGA2011.intel-xeon-e5-4600-per-sistemi-server-1.jpgSecondo la roadmap Intel, questi processori verranno resi disponibili nel secondo trimestre di quest'anno.
Le otto versioni previste comprendono unità con 4, 6 oppure 8 core fisici, oltre alla possibilità di raddoppiare i thread gestiti, tramite la tecnologia HyperThreading.
Le frequenza di clock sono comprese tra 2 GHz e 2,9 GHz, mentre la cache L3 varia, in base al modello, tra 10 MByte e 20 MByte.
Decisamente interessanti i consumi dicharati, con TDP di 95 W per molte varianti, anche a 6/8 core, 115 W per la versione Xeon E5-4650L a 2,6 GHz e 130 W per Xeon E5-4617 e Xeon E5-4650.

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social

Vota