Intel, ecco le CPU desktop Core i5 e Core i3

Pubblicato il: 28/05/2012
Autore: Daniele Preda

Intel si appresta a rilasciare i nuovi Core i5 e Core i3 con tecnologia costruttiva Ivy Bridge a 22 nm.

Dopo aver presentato solo una porzione delle soluzioni mobile e desktop basate sulla piattaforma Ivy Bridge, ora Intel sta per avviare la distribuzione delle unità desktop di fascia media. Gli imminenti Core i5 e Core i3 vanno infatti a coprire il segmento di mercato compreso tra i 100 e 200 $ e offrono buone prestazioni in rapporto ai consumi particolarmente interessanti.
Al momento del lancio saranno disponibili sei CPU Core i5 e cinque Core i3. Come possiamo notare, tutte le soluzioni i5 dispongono di quattro nuclei operativi, se escludiamo la variante a basso consumo Core i5-3470T, che vanta un TDP di appena 35 W.
Tutte le versioni comprendono la tecnologia Turbo Boost, che permette di incrementare la frequenza operativa in funzione del carico e dei parametri di funzionamento. I clock standard sono compresi tra 2,8 GHz e 3,4 GHz, ma è possibile raggiungere i 3,5/3,8 GHz in alcune situazioni. La cache L3 è di 6 MByte. La grafica integrata è per tutte le soluzioni la HD2500, eccezion fatta per il modello Core i5-3475S.
Per quanto riguarda i consumi possiamo notare come siano disponibili tre tipologie di CPU, dalla già citata versione a 35 W ai modelli da 65 W e 77 W. La politica dei prezzi prevede costi analoghi per soluzioni con TDP differenti e consente la massima libertà di scelta per l'utenza, che potrà scegliere il processore più adatto al contesto operativo. La stessa versione Core i5-3470 viene declinata in tre modalità con TDP fortemente differenti e frequenze base diverse.  
intel-in-arrivo-cpu-desktop-core-i5-e-core-i3-1.jpgPer quanto riguarda le più economiche CPU Core i3, i nuclei effettivi presenti per tutti i modelli sono due. Queste unità vantano di serie la tecnologie HyperThreading che consente di raddoppiare i thread gestiti parallelamente. La cache L3 è dimezzata rispetto ai Core i5 e raggiunge una capacità di 3 MByte.
Per queste varianti manca la tecnologia Turbo Boost e i clock standard sono compresi tra 2,8 GHz e 3,4 GHz. Anche in questo caso una sola versione può contare sulla GPU integrata di più alto livello (HD 4000). Il range di consumi è, in questo caso, più limitato e si passa da 55 W a 35 W, mantenendo la medesima logica di abbinamento prezzo/TDP, già analizzata per le versioni Core i5.

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social