RIM, licenziamenti in vista per il produttore del Blackberry

Pubblicato il: 28/05/2012
Autore: Redazione ChannelCity

RIM, il produttore del noto Blackberry, ha pronto un piano che prevede l'eliminazione di almeno 2.000 posti di lavoro in tutto il mondo nelle prossime settimane.

Secondo il Globe and Mail, Research In Motion starebbe preparando una radicale ristrutturazione societaria che inizierà nelle prossime due settimane e che porterà al taglio di almeno 2.000 posti di lavoro in tutto il mondo. 
Il quotidiano canadese, che cita diverse fonti vicine alla società, ha scritto che la prossima tornata di licenziamenti è prevista per i primi di giungo e comunque prima della fine del primo trimestre fiscale.
Un'altra fonte vicina alla società, questa volta interpellata dalla Reuters, ha riferito invece che i licenziamenti potrebbero interessare fino a 6.000 persone nelle divisioni: marketing, vendite, assistenza legale e risorse umane. RIM ha attualmente 16.500 dipendenti a livello globale. 
Un portavoce di RIM contattato da Reuters ha rifiutato di commentare queste informazioni. Tuttavia, ha evidenziato che ci sono stati già dei segnali in tal senso visto le dichiarazioni rese dal nuovo amministratore delegato, Thorsten Heins, e dal CFO Brian Bidulka, durante l'ultima conferenza di RIM sui dati finanziari  della società. In quell'occasione i due alti dirigenti sottolinearono la necessità di  una maggiore efficienza nelle operazioni e soprattutto la necessità di risparmiare almeno un miliardo di dollari (794 milioni di euro) nel corso del prossimo anno fiscale. 
RIM ha registrato un crollo dell'80% nelle vendite del BlackBerry nell'ultimo anno, mentre Apple e gli smartphone Android hanno visto le vendite crescere. 
Da sottolineare anche che RIM ha già subito un recento giro di ristrutturazione. Nel luglio scorso infatti ha eliminato circa l'11 per cento della sua forza lavoro, pari a circa circa 2.000 posti di lavoro. E recentemente, un sostanzioso numero di dipendenti anziani hanno lasciato la compagnia canadese, tra cui responsabile delle vendite a livello mondiale Patrick Spence.

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social