Intel progetta versioni di CPU Atom a 22 nm per ambienti server

Pubblicato il: 22/06/2012
Autore: Daniele Preda

Lo sviluppo della piattaforma Intel Atom per ambienti server porterà alla diffusione di unità a 32 nm entro il 2012 e a future revisioni Avoton a 22 nm, per i micro-server di domani.

I processori Intel Atom proseguono la propria evoluzione all'interno della roadmap tracciata, ormai da tempo, dal chip maker. Nel dettaglio, con l'architettura Centerton, disponibile entro l'anno, e la successiva Avoton, prevista per il 2013, viene ampliato un segmento di mercato attualmente in forte crescita, quello dei micro-server e dei server compatti, a basso consumo.
intel-atom-a-22-nm-per-server-ad-alta-densita--2.jpgSi tratta di una fascia di prodotti in costante evoluzione, all'interno della quale anche AMD ha scelto di giocare un ruolo fondamentale, avvalendosi di player qualificati come SeaMicro, recentemente acquisita.
Per la seconda metà dell'anno, Intel intende introdurre le versione Centerton, specifici modelli Atom dual-core, costruiti con tecnologia a 32 nm e con un TDP di soli 6 W. Come abbiamo visto, queste unità saranno alla base del nuovo server HP Moonshot.
intel-atom-a-22-nm-per-server-ad-alta-densita--1.jpgUna tappa fondamentale dell'evoluzione di questi processori sarà costituita dall'avvento del processo costruttivo a 22 nm, per le future varianti Avoton, la medesima adottata da Intel per le CPU di classe Xeon "Haswell".
La roadmap proposta da Intel mette in evidenza la volontà del produttore di unificare i processi costruttivi e le tecnologie alla base delle CPU di differenti comparti, Atom, Core e Xeon.

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social

Vota