Google; Torrent, RapidShare e Megaupload scompaiono dal motore di ricerca

Pubblicato il: 19/07/2012
Autore: Redazione ChannelCity

La Francia contro Google. La Corte Suprema Francese ha imposto a Google di censurare i termini Torrent, RapidShare e Megaupload.

La Francia contro Google. Oggi la Corte Suprema Francese ha imposto a Google di censurare i termini Torrent, RapidShare e Megaupload.
Si tratta del verdetto di una controversia tra Google e la SNEP (Syndicat national de l'édition phonographique), secondo cui il motore di ricerca assumerebbe un comportamento che facilita la violazione del diritto d'autore.
google-torrent-rapidshare-e-megaupload-scompaiono--1.jpgNell specifico, il problema riguarda le opzioni di autocomplete e i suggerimenti: in questo modo, vengono infatti segnalati anche contenuti illeciti riconducibili a Torrent, RapidShare e Megaupload.Allo stato attuale, Google non ha commentato la decisione della Corte e ora si attende l'ultimo grado di giudizio della Corte d'Appello.
Bisogna anche dire che Google già da diverso tempo la vede impegnata nell'eliminazione dai propri risultati di link a materiale protetto dalle disposizioni a tutela del diritto d'autore, e quotidianamente rimuove decine di migliaia di pagine Web dai risultati proposti dal motore di ricerca sulla base delle segnalazioni inviate dagli stessi navigatori.
Come dire, non c'è solo la Corte di Francia.


Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social

Vota