Ubisoft, il mercato dei videogiochi stenta a crescere per la mancanza di nuove console

Pubblicato il: 23/07/2012
Autore: Redazione ChannelCity

Yves Guillemot, fondatore di Ubisoft, ritiene che l'industria dei videogiochi abbia urgente bisogno di una nuova generazione di console.

Nel corso di un'intervista al sito Web Gamasutra, il Ceo e fondatore di Ubisoft, Yves Guillemotha affermato che il mancato arrivo di una nuova generazione di console, sta mettendo in crisi il mercato dei videogames. 
ubisoft-il-mercato-dei-videogiochi-stenta-a-cresce-1.jpg"Quello di cui abbiamo bisogno è di avere una console nuova ogni cinque anni -  ha dichiarato Guillemot -. Siamo stati penalizzati dalla mancanza di nuove console sul mercato. Capisco che i produttori non vogliano lanciare così spesso nuovi prodotti perché è costoso, ma sarebbe importante per l'intera industria avere delle nuove console, perché ciò contribuisce alla creatività".
"Per noi sviluppatori - continua il fondatore di Ubisoft - c'è meno rischio nel creare una nuova proprietà intellettuale e nuovi prodotti quando siamo all'inizio di una nuova generazione".
"Nella fase finale di una generazione, invece, non comprano prodotti del tutto nuovi. Sanno che i loro amici continuano a giocare con Call of Duty o Assassin's Creed e alla fine propendono per gli ultimi capitoli di queste serie. Per questo introdurre qualcosa di realmente nuovo alla fine di un ciclo vitale è molto difficile. Bisogna innovare: se non si innova i clienti si annoiano", ha concluso Guillemot.
Yves Guillemot, con queste dichiarazioni, ha voluto attaccare soprattutto la strategia di Sony e Microsoft che hanno allungato la vita a Xbox 360 e PS3: solo l'anno prossimo infatti usciranno le nuove console dei due giganti del settore gaming, quale la Xbox 720 e la PS4.

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social

Vota