iPhone, iPad o iPod guasto? CDC te lo ripara

Pubblicato il: 20/07/2012
Autore: Redazione ChannelCity

Il servizio copre, nello specifico, i seguenti prodotti: iPod Touch, iPhone 3G, iPhone 3GS, iPhone 4, iPhone 4S, iPad, iPad 2 e, da sottolineare, anche il nuovo iPad.

CDC, uno dei principali distributori italiani di informatica ha annunciato un nuovo importante servizio dedicato ai possessori dei dispositivi Apple iPhone,  iPad, iPod.
Ora, in caso di problemi, potranno recarsi in uno dei tanti negozi Computer Discount (www.computerdiscount.it), Essedi (www.essedi.it) e Amico (www.amicoshop.it) aderenti all'iniziativa, capillarmente diffusi in tutta Italia, per far riparare questi tipi di dispositivi non più coperti dalla garanzia legale, beneficiando del servizio affidabile e collaudato offerto da questi negozi operanti in collaborazione con partner specializzati.
Il servizio copre, nello specifico, i seguenti prodotti: iPod Touch, iPhone 3G, iPhone 3GS, iPhone 4, iPhone 4S, iPad, iPad 2 e, da sottolineare, anche il nuovo iPad.
"E' un'iniFlavio Catelani: ziativa che rispecchia esattamente la nostra filosofia di aggiungere sempre nuovi servizi a vantaggio degli utenti" – dichiara Flavio Catelani, direttore canali retail e distribuzione di CDC – "Questi, grazie al supporto offerto dalle nostre catene, beneficeranno dell'indubbio vantaggio di potersi rivolgere a un punto vendita specializzato e soprattutto vicino a casa per farsi riparare in tempi brevi il proprio iPhone, iPad o iPod, indispensabile strumento di lavoro e di divertimento".
Il servizio di assistenza tecnica è a pagamento e verrà erogato sui dispositivi non coperti da garanzia legale (la garanzia legale in favore dei consumatori copre i prodotti non conformi a quanto promesso in sede di vendita per due anni dall'acquisto, senza spese; per maggiori informazioni sulla garanzia legale si rimanda al personale di vendita e alla documentazione disponibile sui punti vendita) e quindi ad esempio prodotti acquistati da oltre due anni o prodotti oggetto di danni accidentali non conseguenti a non conformità come schermi rotti o ammaccature nelle cover provocate da cadute, eccetera.
I negozi prenderanno in consegna il dispositivo da riparare e ove necessario lo invieranno al centro riparazione convenzionato (iRiparo) che, previa accettazione del preventivo, in tempi rapidi effettuerà le operazioni opportune per far tornare il dispositivo come nuovo, riparato con ricambi di elevata qualità. Fra le varie riparazioni possibili spicca il ripristino a seguito di cadute in acqua, un servizio assai utile ed apprezzato in periodi estivi come quello attuale, quando le cadute accidentali al mare o in piscina sono all'ordine del giorno.

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social