Acer, desktop professionali Veriton serie M

Pubblicato il: 10/08/2012
Autore: Redazione Channelcity

Dotati di processori Intel Core di ultima generazione i desktop Acer Veriton M sono disponibili in diverse configurazioni. La serie M6 è ottimizzata per le società enterprise mentre i modelli M4 sono indirizzati per le piccole e medie aziende.

Progettati attorno ai bisogni del mondo professionale, i nuovi Veriton serie M coniugano il rispetto dell'ambiente con la potenza di calcolo necessaria ad affrontare senza difficoltà il lavoro quotidiano.
I desktop Acer Veriton M sono disponibili in diverse configurazioni: la serie M6 è ottimizzata per le società enterprise, mentre i modelli M4 sono la scelta acer-presenta-i-nuovi-desktop-professionali-verito-2.jpgmigliore per le piccole e medie aziende. Dotati di processori Intel Core di ultima generazione, i desktop Veriton M offrono solide prestazioni e un eccellente sistema di gestione, per rispondere alle sempre crescenti esigenze di produttività delle imprese e garantire al contempo affidabilità e una riduzione dei costi d'esercizio (TCO).
I nuovi Veriton sono dotati di soluzioni software pre-installate pensate per semplificare al massimo la gestione e la sicurezza: Veriton ControlCenter, Acer ProShield Security e Acer Client Manager.
Veriton ControlCenter offre un immediato accesso a funzioni e strumenti che aiutano utenti a risparmiare tempo ed energia semplificando i processi quotidiani.
Acer ProShied Security integra, in un'unica semplice interfaccia, elementi fondamentali per la sicurezza e la gestione, occupandosi sia del sistema, sia dei dati.
I modelli Veriton M sono inoltre equipaggiati con soluzioni TPM per la crittazione dei dati: vengono protetti i file di sistema, le password e le altre informazioni sensibili così da garantire la massima sicurezza di documenti e della privacy aziendale.
Per migliorare la produttività e l'efficienza la serie Veriton M è dotata di due porte video e una porta DVI-I, in modo da supportare fino a tre display contemporaneamente, permettendo agli utenti di condividere presentazioni e video in alta definizione con maggior qualità delle immagini e suono.

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social