Sony Mobile, licenziamenti in vista

Pubblicato il: 24/08/2012
Autore: Redazione ChannelCity

La società ha in programma di tagliare, a livello internazionale, 1.000 posti di lavoro, ovvero il 15% della propria forza vendita, entro fine marzo 2014.

Sony Mobile ha in programma di tagliare 1.000 posti di lavoro, ovvero il 15% della propria forza lavorativa sia nel proprio quartier generale sia in altre sedi, da Lund, in Svezia, arrivando fino a Tokyo.
I tagli, in ambito lavorativo sono previsti sia nell'anno fiscale 2012 sia nel 2013, entro la fine del marzo 2014. La maggior parte dei licenziamenti (circa 650 posti di lavoro) riguarderà vari ruoli legati al quartier generale di Lund.
L'azienda comunica che sta ridefinendo ruoli e responsabilità all'interno delle sedi di Tokyo, Lund e Pechino, per rafforzare l'azienda e accrescerne le capacità operative e di sviluppo.
Kunimasa Suzuki, chief executive di Sony Mobile, ha detto: "Sony vede nel business legato al mobile uno dei propri core business mentre il portfolio smartphone Xperia continua ad avere successo presso i clienti di tutto il mondo.
Stiamo accelerando l'integrazione e la convergenza con l'intero gruppo Sony, per continuare ad ampliare la nostra offerta ed essere focalizzati maggiormente su strutture operative più efficienti, che aiuteranno Sony Mobile a ridurre i costi, a migliorare l'efficienza di time to market e rafforzare il business".
Nonostante i tagli, il management dell'azienda sostiene che quella di Lund resterà una sede strategica per Sony Mobile, focalizzata in particolare sullo sviluppo di software e applicazioni.

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social

Vota