Hacker in azione, rubati un milione di profili utenti Apple

Pubblicato il: 04/09/2012
Autore: Redazione ChannelCity

Anonymous e LulzSec hanno effettuato l'accesso agli Unique Device Identifers, gli identificatori univoci di dispositivi a marchio Apple.

Un comunicato pubblicato su Pastebin a opera degli attivisti di Anonymous e LulzSec, rivela le informazioni per accedere agli Unique Device Identifers, gli identificatori univoci di dispositivi a marchio Mela come iPhone o iPad.
Il fatto più curioso, però, è che i pirati sostengono di aver trovato i dati su un computer portatile di un agente dell'FBI di nome Christopher K.Stangl dell'Fbi regional Cyber Action team.
Gli hacker hanno manomesso a marzo il notebook dell'agente grazie a un "buco" generato da Java.
Agli UDI sono normalmente collegate informazioni private come numeri di telefono e indirizzi e-mail. Nel comunicato, tuttavia, i pirati assicurano di aver epurato la lista da tutti i dati personali, poiché l'obiettivo dell'operazione non sarebbe quello di trafugare dati, bensì quello di mostrare la vulnerabilità dei dispositivi Apple e di svelare come vi sia un monitoraggio da parte dell'Fbi.
Sembra tuttavia che, grazie alla stringa degli UDI, sia molto facile accedere anche ai numeri di carta di credito con cui gli utenti effettuano i pagamenti.

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social

Vota