Fondo di garanzia Pmi, nuove modalità di accesso

Pubblicato il: 05/09/2012
Autore: Redazione ChannelCity

Il governo ha modificato alcune modalità di concessione della garanzia del Fondo di garanzia per le piccole e medie imprese.

Sono state modificate, con decreto interministeriale del 26 giugno 2012, alcune modalità operative del Fondo di garanzia per le piccole e medie imprese, lo strumento istituito con la legge n. 662 del 1996 con l'obiettivo di sostenere lo sviluppo delle PMI, tramite la concessione di una garanzia pubblica a  fronte di finanziamenti concessi dalle Banche, anche per investimenti all'estero.
Il decreto, adottato dal Ministro dello sviluppo economico di concerto con il Ministro dell'economia e delle finanze, individua vari aspetti, in relazione alle diverse tipologie di operazioni finanziarie, come la misura della copertura degli interventi di garanzia, la misura della copertura massima delle perdite, l'importo massimo garantito per singola impresa. Indicata anche la misura minima dell'accantonamento da operare, a titolo di coefficiente di rischio, per ogni operazione finanziaria ammessa alla garanzia del Fondo.
Sul sito del Fondo di garanzia si possono trovare tutte le informazioni sulle novità, sui benefici, sulle limitazioni e anche una guida per le imprese.

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social