Samsung, al via ispezioni su fabbriche cinesi

Pubblicato il: 06/09/2012
Autore: Redazione ChannelCity

Samsung ha avviato l'ispezione di circa 250 ditte fornitrici cinesi dopo che la China Labor Watch ha accusato un fornitore di utilizzare manovalanza minorile.

Samsung ha annunciato di aver avviato l'ispezione di circa 250 ditte fornitrici cinesi, dopo che un'associazione statunitense (China Labor Watch) che vigila sul diritto del lavoro ha accusato un fornitore cinese dell'azienda sudcoreana di utilizzare manovalanza minorile.
Le ispezioni saranno effettuate su 105 ditte cinesi che hanno contratti esclusivi con Samsung, mentre altre 144 aziende cinesi dovranno fornire una documentazione volta a comprovare l'allineamento alla legislazione sul lavoro.
La prima di queste ispezioni sarà effettuata da una squadra di 100 addetti a partire dalla fine di questo mese di settembre.
La China Labor Watch ha accusato HEG Electronics, azienda che assembla cellulari per Samsung a Huizhou, di impiegare manodopera avente un'età inferiore ai 16 anni.
Un'iniziale revisione condotta da Samsung ha però accertato che nella società cinese lavoravano studenti e adolescenti di età superiore ai 16 anni.

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social