QNAP Turbo NAS TS-x69L, lo storage per le PMI

Pubblicato il: 13/09/2012
Autore: Daniele Preda

I nuovi Turbo NAS TS-x69L di QNAP si rivolgono alle aziende medio/piccole e si caratterizzano per l'elevata versatilità e modularità.

Le famiglie di NAS attualmente prodotte e sviluppate da QNAP sono molte, la più recente serie Turbo NAS TS-x69L nasce per soddisfare le specifiche esigenze delle piccole e medie imprese. I cinque modelli a disposizione consentono l'installazione di 2, 4, 5, 6 e 8 hard disk in formato 2,5" e 3,5" con capacità singola di 4 TByte.
qnap-turbo-nas-ts-x69l-lo-storage-per-le-pmi-1.jpgQNAP Turbo NAS TS-269LSi tratta di unità espandibili basate su architettura Intel Atom e dotate di 1 GByte di RAM DDR3, eventualmente upgradabile sino a 3 GByte. Questi NAS sono compatibili con le infrastrutture Microsoft Windows, Linux, Unix e Mac OS X Mountain Lion e garantiscono una facile manutenzione e integrazione in ambienti di lavoro di tipo misto.
QNAP ha ampliato ulteriormente il supporto per gli ambienti business, ottimizzando le proprie piattaforme per l'esecuzione di ambienti virtualizzati. Questi NAS supportano il protocollo iSCSI e sono compatibili con VMware vSphere, Citrix XenServer e Microsoft Hyper-V. Per la generazione di reti virtuali interne a una infrastruttura esistente, è garantito il supporto VLAN, che consente di collegare e abilitare l'accesso di specifici client o dispositivi.
Tra le caratteristiche di rilievo per l'ambiente professionale, la capacità di gestire un ambiente di cloud storage privato di tipo cross-platform, oltre alla compatibilità con Windows AD, LDAP e i sistemi di accesso con credenziali Windows ACL.
qnap-turbo-nas-ts-x69l-lo-storage-per-le-pmi-2.jpgqnap-turbo-nas-ts-x69l-lo-storage-per-le-pmi-3.jpgQNAP Turbo NAS TS-869LPer il backup e la protezione dei dati, i modelli Turbo NAS TS-x69L supportano la replica remota RTRR, il salvataggio verso cloud e i software dedicati di terze parti Veeam Backup & Replication e Acronis True Image.
Con NetBak Replicator è possibile sincronizzare i dati in tempo reale e programmare backup centralizzati. Non manca il supporto Apple Time Machine.
I nuovi NAS QNAP garantiscono il controllo di un massimo di 12 telecamere IP e sono compatibili con oltre 1.400 modelli in commercio.
A livello costruttivo, segnaliamo la disponibilità di una ROM di sicurezza da 512 MB, definita DOM o Disk On Module. Questo spazio dedicato contiene due immagini speculari del firmware e consente di riavviare il sistema anche in caso di errore dell'immagine primario.

I modelli disponibili comprendono la versione TS-269L, un'unità tower a 2 dischi con processore Intel Atom Dual-core da 1.86 GHz, 1 GByte di RAM DDR3, due porte di rete Gigabit LAN e due porte USB 3.0 (Euro 573,54 IVA inclusa).
La variante a 4 dischi TS-469L ha un processore Intel Atom a 2,13 GHz e costa Euro 788,92 IVA inclusa.
I modelli QNAP TS-569L, TS-669L, TS-869L possono ospitare rispettivamente 5, 6 e 8 drive e si basano su un'architettura analoga a quella della variante a 4 bay. I prezzi sono di Euro 957,11 – Euro 1.076,9 – Euro 1.196,69 IVA inclusa.

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social