Epson porta a Smau 2012 l'ufficio del futuro

Pubblicato il: 15/10/2012
Autore: Redazione ChannelCity

Questo è uno dei temi a cui è dedicato lo stand, in cui l'azienda presenta le sue nuove soluzioni nel campo della gestione documentale, dell’organizzazione d’ufficio, dell’etichettatura. Al via è inoltre il progetto Digilavorando - Cresco in digitale rivolto alle microimprese italiane.

Anche quest’anno Epson partecipa a Smau. Presso lo stand dell’azienda, nel Padiglione 1, sono esposte e presentate le ultime novità nel campo della gestione documentale, dell’organizzazione d’ufficio, dell’etichettatura. Prende il via anche il progetto Digilavorando - Cresco in digitale, rivolto alle microimprese italiane, che metterà a disposizione semplici procedure aziendali e flussi di lavoro digitali per automatizzare e velocizzare attività tipiche d’ufficio.
All’ufficio del futuro, dove la videoproiezione ha un ruolo da protagonista, è dedicata una parte dello stand, mentre Davide Di Scioscio, business manager office products di Epson Italia, presenterà le ultime soluzioni Epson per la stampa economica ed ecologica durante l’evento sulla stampa digitale dedicato ai giovani di Confindustria.
Molte sono le novità, in termini di prodotto, con cui Epson si presenta a Smau 2012. La famiglia di multifunzione inkjet per l’ufficio Epson WorkForce Pro, introdotta a Smau lo scorso anno, si amplia quest’anno con nuovi modelli e con due linee - Epson WorkForce WF-3000 e WF-2000 – dedicate alle microaziende che puntano su prestazioni elevate, versatilità, dimensioni ridotte con un alimentatore per fogli singoli che permette di stampare su vari tipi di supporto senza dover aprire il cassetto principale.
Epson presenta anche i visori multimediali indossabili Epson Moverio BT-100,  ‘occhiali’ futuristici che danno la possibilità di visualizzare sulle lenti trasparenti, senza perdere il contatto con l’ambiente circostante, ma in totale riservatezza, documenti, video, applicazioni e contenuti in 3D ‘side by side’. Con Moverio si vede un'immagine equivalente a quella riprodotta su uno schermo fino a 320 pollici posto a una distanza di 20 metri. La risoluzione di proiezione QHD, pari a un quarto della risoluzione Full HD, assicura un'esperienza analoga a quella di una proiezione su grande schermo, anche in ambienti limitati come treni e aerei.
Epson dedica ampio spazio alle più recenti soluzioni per la stampa di etichette. Con le unità portatili della famiglia LabelWorks, che alle piccole dimensioni puntano ad associare grandi prestazioni e flessibilità, i clienti possono stampare etichette, biglietti, braccialetti personalizzati scegliendo fra vari modelli, strutture, simboli, immagini  e codici a barre predefiniti. La famiglia comprende anche un modello rivestito in gomma che lo protegge da urti, colpi, macchie e graffi, piuttosto frequenti nell’utilizzo in ambienti esterni o industriali.
Epson ha appena introdotto anche il primo modello della famiglia degli ‘intelligent POS’. La stampante TM-T88V-DT integra un hub che le permette di controllare tramite web periferiche quali scanner, display di cortesia e cassetti dei registratori di cassa, senza bisogno di driver aggiuntivi, contribuendo a semplificare le operazioni.

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social