Microsoft, a marzo chiude Live Messenger e la chat sarà solo su Skype

Pubblicato il: 11/11/2012
Autore: Redazione Channelcity

Secondo Microsoft, i principali benefici che si potranno avere nel passaggio sono: un supporto più ampio a tutte le piattaforme, compresi iPad e tablet Android, instant messaging, videochiamate, chiamate a fissi e mobili in un'unica applicazione, videochiamate sui cellulari, videochiamate con gli amici di Facebook e di gruppo.

Microsoft ha infine deciso. Entro il mese di marzo 2013chiuderà definitivamente Windows Live Messenger, lo storico servizio di messaggistica istantanea creato ormai diversi anni fa dalla società di Bill Gates.
L’unico Paese in cui continuerà a esistere sarà la Cina, mentre in tutte le altre nazioni gli utenti saranno dirottati su Skype, servizio VoIP che il colosso di Redmond ha acquisito nel maggio 2011 per la cifra di 8,5 miliardi di dollari
Sul blog di Skype, è possibile leggere quanto segue: “Il nostro obiettivo rimane quello di offrire la miglior esperienza di comunicazione possibile per tutti e in ogni luogo. Vogliamo concentrare i nostri sforzi nel rendere le cose più semplici per i nostri utenti, migliorando continuamente l'esperienza complessiva. Ritireremo Messenger in tutti i Paesi (Cina esclusa) entro il primo trimestre 2013”. 
Nel corso della migrazione a Skype, gli utenti saranno guidati. 
In ogni caso, sarà sufficiente registrarsi con i propri dati e poi sarà possibile utilizzare direttamente il programma. La difficoltà iniziale per i fruitori sarà quella di abituarsi alla nuova interfaccia. 
Secondo Microsoft, i principali benefici che si potranno avere nel passaggio sono: un supporto più ampio a tutte le piattaforme, compresi iPad e tablet Androidinstant messaging, videochiamate, chiamate a fissi e mobili in un'unica applicazione, videochiamate sui cellulari, videochiamate con gli amici di Facebook e di gruppo.

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social

Vota