Sony, ecco le telecamere IP con tecnologia Ipela Engine EX

Pubblicato il: 26/11/2012
Autore: Redazione ChannelCity

All'evento Sicurezza 2012 Sony ha presentato diverse nuove telecamere, tra cui i nuovi modelli mini-dome resistenti agli atti vandalici.

Sei nuove telecamere IP basate sulla tecnologia Ipela Engine EX sono state protagoniste, nello stand di Sony, in occasione di Sicurezza 2012.
sony-1.jpgLe telecamere (nei dettagli si tratta delle telecamere fisse SNC-VB600 e SNC-VB630, delle telecamere mini-dome SNC-VM600 e SNC-VM630 e dei modelli mini-dome resistenti agli atti vandalici SNC-VM601 e SNC-VM631) e la nuova United PTZ costituiscono, dal punto di vista di Sony, una nuova generazione di telecamere di sicurezza, destinate a offrire sviluppi in termini di range dinamico, velocità di acquisizione dei frame e prestazioni in condizioni di luce difficili per le applicazioni di imaging di medio e alto livello nel settore della videosorveglianza. Ognuna di queste telecamere è adatta per applicazioni nel settore trasporti e viabilità, banche, fabbriche e casinò.
Grazie allo sviluppo nella tecnologia di miglioramento del range dinamico View-DR, ogni modello della serie Ipela Engine Ex punta su livelli di dettaglio elevati anche quando le immagini presentano figure in forte controluce. Rispetto ai precedenti modelli di punta di Sony, le nuove telecamere hanno l'obiettivo di garantire ulteriori miglioramenti a livello di riduzione del rumore e sensibilità in condizioni di scarsa illuminazione. Inoltre, il frame rate massimo è raddoppiato da 30 fps a 60 fps sia in risoluzione HD sia Full HD.
Ipela Engine EX è il sistema integrato di elaborazione del segnale video per un'elevata qualità dell'immagine che combina le tecnologie di analisi video ed elaborazione del segnale di Sony.  Questo sistema di elaborazione del segnale propone quattro funzionalità: frame rate elevato di 60 frame al secondo (fps) per la fluidità delle immagini in movimento; View-DR per immagini a elevato contrasto con un ampio range dinamico equivalente a 90 dB per il Full HD (1080p) e 130 dB per l'HD (720p); XDNR per la riduzione del rumore; Depa Advanced in versione migliorata per un'analisi avanzata delle immagini video, riconoscimento facciale incluso. 
[tit: Garantire prestazioni elevate in ambienti difficili]
Oltre a questi nuovi modelli, Sony ha annunciato tre altre camere IP con risoluzione HD – la SNC‐VB600B fissa, la SNC‐VM600B mini-dome e la SNC‐VM601B mini-dome, resistente agli atti vandalici, progettate per offrire funzionalità avanzate e convenienza. Grazie a XDNR, View-DR e alla funzionalità di streaming a 30 fps, questi modelli puntano su un ampio range dinamico e su prestazioni elevate in condizioni di luce difficili.
Sony ha anche presentato la nuova telecamera rapid dome per esterni SNC-ER585, che fa parte di una serie di modelli dome PTZ integrati per uso esterno. SNC-ER585 è una telecamera Full HD (1080p) con zoom ottico da 30x che ha l'obiettivo di garantire ottime immagini a temperature operative che variano da -40°C a +60 °C. La rotazione continua di 360° e l'angolo di inclinazione di 210° offrono un ampio angolo di visione e il sensore CMOS Exmor da 1/2,88" punta ad assicurare ottime prestazioni Full HD a 30 fps. Con la tecnologia di espansione del range dinamico DynaView, la qualità dell'immagini rimane elevata anche in caso di controluce e, grazie alla stabilizzazione, le immagini restano nitide anche con lo zoom a 30x. L'illuminazione minima è 1,7 lux.
“La piattaforma Ipela Engine svolgerà un ruolo chiave negli sviluppi futuri delle telecamere di videosorveglianza per interni e per esterni di Sony”, ha commentato Ryan Kawashima, strategic marketing manager di Sony Europe. “Garantisce un'ottima qualità delle immagini e, insieme alle caratteristiche di solidità e design, aiuta a rafforzare la nostra posizione sul mercato. Per Sony si tratta di un passo significativo nello sviluppo tecnologico della videosorveglianza basata su IP, che offrirà una piattaforma conveniente per la definizione di nuove applicazioni e per il perfezionamento e la personalizzazione di quelle esistenti".

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social

Vota