Consip, al via una gara europea per centrali telefoniche Voip per la PA

Pubblicato il: 30/11/2012
Autore: Redazione ChannelCity

Consip ha indetto una gara europea per la fornitura, messa in opera e manutenzione di sistemi telefonici e servizi correlati per le Pubbliche Amministrazioni del valore totale di 110 milioni di euro.

Consip ha indetto una gara europea per la fornitura, messa in opera e manutenzione di sistemi telefonici e servizi correlati per le Pubbliche Amministrazioni.
La gara, si legge in una nota, sarà aggiudicata con il criterio dell'offerta economicamente piuù vantaggiosa ed ha un valore base d'asta di 110 milioni di euro al netto dell'Iva e affronta un fabbisogno della PA annuo stimabile in 140 milioni di euro.
L'iniziativa si rende necessaria per garantire la continuita' delle forniture e dei servizi sui sistemi telefonici visto che la precedente edizione della Convenzione scadra' a marzo 2013, piu' eventuale proroga fino ad un massimo di sei mesi.
La gara rappresenta un supporto all'innovazione tecnologica ed un efficace ed efficiente strumento di investimento, poiche' consente alle amministrazioni lo sviluppo delle infrastrutture esistenti verso le piu' moderne reti basate sul protocollo IP (VOIP).
Oggetto dell'appalto e' la fornitura multibrand, in acquisto e in locazione operativa, di nuove centrali telefoniche e servizi correlati (Lotto 1), nonche' la fornitura dei servizi di manutenzione, gestione ed integrazione del parco pre-installato presso le Pubbliche Amministrazioni (Lotto 2).
Con i fornitori aggiudicatari dei due lotti saranno stipulate due convenzioni, della durata di due anni (piu' eventuali ulteriori sei mesi di proroga).
Nel periodo di vigenza - si legge nella nota - tutte le pubbliche amministrazioni potranno approvvigionarsi dei servizi e delle forniture oggetto del contratto alle condizioni economiche e agli standard di qualita' offerti dai fornitori, fino al raggiungimento dell'importo massimo. Il termine di scadenza per la presentazione delle offerte e' fissato per le ore 16 del 4 febbraio 2013, mentre eventuali richieste di informazioni e chiarimenti devono essere richieste entro le ore 12 del 14 gennaio 2013.

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social

Vota