e-Book, il Italia è un mercato in crescita

Pubblicato il: 03/12/2012
Autore: Chiara Bernasconi

E' in aumento il numero dei lettori che ai libri cartacei preferisce gli e-book. In Italia si prevede che si possa raggiungere una quota del 3% rispetto al totale dei lettori entro la fine di quest’anno.

L’Associazione italiana degli Editori rivela che è in aumento il numero dei lettori che ai libri cartacei preferisce gli e-book: negli Stati Uniti, infatti, il 19% della popolazione adulta legge su e-reader e altrettanti su tablet.
In America cresce anche il numero di persone che leggono sul lettore Kindle: la quota arriva infatti al 41% e risultati positivi vi sono anche per la lettura attraverso iPhone con un 29%.
Una situazione analoga si registra anche in Europa, anche se con percentuali più basse: nel Regno Unito il segmento degli e-book rappresenta il 20% del mercato, mentre in Spagna, Francia e Germania la percentuale dei lettori digitali è pari al 7%.
In Italia si prevede che si possa raggiungere un 3% di utenti entro la fine di quest’anno.
L’Associazione Editori ha così commentato: “La pagina del libro la sua narrazione, i suoi contenuti informativi e formativi, di servizio e professionali, si devono confrontare con tutto ciò che si può scaricare e guardare: un giornale o un periodico, la posta, un sito web, una partita di calcio, un film o un trailer. E potendo al tempo stesso condividere con altre persone l’esperienza che si sta facendo”.

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social