HP, dismissioni in vista

Pubblicato il: 04/01/2013
Autore: Redazione ChannelCity

Ancora una volta si profila la possibile vendita del business PC ma non solo.

Continua la sofferenza di risultati in casa HP, che ha dichiarato che continuerà a valutare la possibilità di dismissioni, alias vendita, delle attività e delle aziende "che non possono più aiutarci a raggiungere i nostri obiettivi”. Così sentenzia il Ceo Meg Whitman.
hp-dismissioni-in-vista-1.jpg"Quando si decide di vendere beni o divisioni interne, si possono incontrare difficoltà a trovare acquirenti o strategie di uscita alternative a condizioni accettabili e in modo tempestivo, che potrebbero ritardare il raggiungimento dei nostri obiettivi strategici. Si può anche disporre di un business ad un prezzo o a condizioni che sono meno desiderabili di quanto ci aspettassimo", rivela il top management dell’azienda.Secondo Patrick Moorhead, presidente e principale analista di Strategy & Insights Moor, HP starebbe preparando il terreno per alcune mosse importanti: “è evidente che oggi, più che mai, HP sta valutando la vendita di investimenti che o non sono così strategici come erano una volta o semplicemente non stanno ottenendo buoni risultati”.
Ma quali sono le unità e le attività che HP vorrebbe cercare di vendere?
Il Ceo Meg Whitman, che aveva precedentemente rinunciato allo spin off della divisione Pc, ha affermato che le unità che non raggiungeranno il target saranno cedute. Un allusione al business PC?
La divisione Enterprise Services, inoltre, potrebbe essere un possibile bersaglio di cessione.
Di contro l’azienda sta invece rafforzando la propria strategia cloud-to-tablet e sta potenziando il proprio know-how nei servizi. questa potrebbe essere l'arma vincente dei prossimi mesi, una volta riorganizzata l'azienda.

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social

Vota