iPhone 5, aria di crisi nelle vendite

Pubblicato il: 15/01/2013
Autore: Redazione ChannelCity

Il Wall Street Journal rivela che le ordinazioni dei componenti di iPhone 5 sono state riviste al ribasso. Mercato saturo o concorrenza spietata da parte di Samsung?

Il 2013 potrebbe, per la prima volta, portare in casa Apple venti di di crisi. Secondo quanto riportato dal quotidiano “The Wall Street Journal” le ordinazioni dei componenti di iPhone 5 sono state riviste al ribasso dalla società di cupertino.
I preordini degli schermi del telefono, per questo primo trimestre del 2013, infatti, sono stati letteralmente dimezzati rispetto alle previsioni fatte al momento della presentazione, un fatto che non si era mai verificato nel corso del lancio dei precedenti prodotti.  
Il titolo in Borsa dell’azienda, inoltre, ha accusato una flessione del 25% negli ultimi mesi: ciascuna azione, oggi, vale 520 dollari contro i 700 dello scorso settembre.
Gli osservatori ritengono che il calo sia dovuto alla perdita della leadership assoluta che Apple deteneva in ogni settore in cui si è affacciata.
Ora sembra proprio che i prodotti Apple non siano più considerati i migliori in assoluto, complice anche una sfrenata concorrenza da parte degli altri produttori di dispositivi mobili, Samsung in primis. 
Secondo le ultime ricerche la società della Mela morsicata sta riscuotendo sempre meno successo soprattutto tra i giovanissimi: il 22% degli adolescenti americani ha infatti dichiarato di voler acquistare un Samsung Galaxy come smartphone.
Alcuni ipotizzano che sta per finire lo scettro dello "Status Symbol" per Apple. Questo potrebbe avvenire proprio dal pubblico giovanile, fino a oggi grande trascinatore di Apple che si stanno orientando ad altri prodotti innovativi, guarda caso proprio a marchio Samsung.

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social

Vota