Samsung al terzo posto nella produzione dei semiconduttori

Pubblicato il: 18/01/2013
Autore: Daniele Preda

Secondo IC Insight, le fonderie TSMC e GlobalFoundries vantano una crescita continua, che le posiziona al primo e secondo posto al mondo, ma è Samsung a mostrare il tasso di vendita più alto, collocandosi al terzo posto della classifica.

L’analisi del mercato dei semiconduttori effettuata dalla società IC Insight mostra nuovi trend e conferma l’ottimo momento per Samsung Semiconductor. L’azienda, attualmente al terzo posto nella classifica delle fonderie, ha quasi raddoppiato le vendite nel 2012 e può contare sulla produzione di circa 150mila wafer da 300 mm.
Il potenziale annuo di vendite si traduce in 5,4 miliardi di Dollari, dettaglio che consolida la posizione del produttore taiwanese, che potrebbe a breve aspirare al secondo posto in classifica, superando Globalfoundries. La forte ascesa della società è da considerare alla luce della diffusione dei chip mobile, integrati negli smartphone della casa e in quelli Apple, per un totale di 353 milioni nel 2012.
Nel complesso, anche la seconda sul podio, Globalfoundries, vanta un 2012 positivo, con una crescita dal 31% e la conferma di diversi accordi di vendita con società esterne.  Il trend positivo è stato confermato nonostante la riduzioni dei volumi di produzione per il principale cliente, AMD, che ha recentemente corrisposto le penali per l’uscita dal contratto precedentemente siglato.
Al primo posto si mantiene stabilmente TSMC, con una crescita del 18% e un volume di vendita nettamente superiore rispetto ai concorrenti. La fonderia è tra le prime scelte per Apple, che intende rivolgersi alla concorrenza, separandosi dal vincolo commerciale con Samsung.

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social

Vota