Buyout Dell, Microsoft come socio di minoranza?

Pubblicato il: 25/01/2013
Autore: Redazione ChannelCity

Microsoft potrebbe partecipare al buyout messo in atto da Dell, una mossa che le permetterebbe di orientare maggiormente il mercato dei PC ma che metterebbe in allarme gli attuali partner OEM.

Dell, tra i maggiori produttori di PC al mondo, sta cercando nuove strade in termini strategici per affrontare i prossimi anni, soprattutto nell'ambito del client-Pc, area dove quasi tutti i maggiori vendor stanno soffrendo, se si esclude Lenovo.
Per acquisire una maggiore dinamicità, Dell ha in corso un'operazione di buyout che ha lo scopo di mettere fine al controllo pubblico dell'azienda e di metterla in mano a un ristretto numero di investitori.
A sorpresa tra i possibili acquirenti di quote dell'azienda ci potrebbe essere anche Microsoft che, secondo indiscrezioni pubblicate dal sito CNBC, sarebbe sul punto di investire da 1 a 3 miliardi di dollari in quote di Dell.
buyout-dell-microsoft-come-socio-di-minoranza--1.jpgSi tratterebbe di un investimento importante, non tale da assumere il controllo di Dell (valutata oggi 22 miliardi di dollari), ma comunque sufficiente per garantire influenza sulle future decisioni della società di Michael Dell.
Un investimento strategico, che consentirebbe a Microsoft di dire la propria all'interno del mercato PC in grande sofferenza, mentre sta cercando di riposizionarsi nel campo dei dispositivi mobili.La mossa, tuttavia, potrebbe anche causare problemi. In particolare con gli altri partner di Microsoft, che già hanno digerito male il suo ingresso in prima persona nel mercato dei tablet, con Surface.
Un rapporto così stretto con Dell potrebbe dare a quest'ultima un indebito vantaggio sugli altri produttori, e contribuirebbe a far vedere Microsoft più come una rivale che come un partner.

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social