Avangate e AVG, supporto tecnico AVG anche da Facebook

Pubblicato il: 01/02/2013
Autore: Redazione ChannelCity

Le due società hanno reso disponibile una pagina di Facebook dedicata all'antivirus AVG. Un eBook gratuito per tutti gli iscritti alla pagina, redatto dalla divisione tecnica di Avangate, è pronto per sensibilizzare gli utenti sulle principali minacce informatiche.

Il supporto tecnico di Avangate è ora garantito agli utenti AVG italiani anche attraverso Facebook.
Questo è l’annuncio dato di recente da AVG e da Avangate, che hanno deciso di puntare sul social grazie a una pagina di Facebook, in italiano, dedicata all’antivirus AVG.
L’esordio è in grande stile: a disposizione c’è un eBook gratuito per tutti gli iscritti alla pagina, redatto direttamente dalla divisione tecnica di Avangate, che ha l’obiettivo di sensibilizzare e formare gli utenti sulle principali minacce informatiche, evidenziando le precauzioni necessarie per garantire un’ottimale protezione dei propri computer.
Attraverso Facebook, Avangate e AVG continueranno a divulgare notizie relative alla sicurezza e confrontarsi direttamente con le necessità e le difficoltà che  utenti incontreranno ogni giorno. In linea con questa filosofia di servizio, anche i possessori di una licenza AVG Free potranno usufruire gratuitamente delle competenze e dell’assistenza tecnica Avangate.
"Avangate da sempre pone sull’assistenza un’attenzione e una ricerca molto accurata”, commenta Rendall Narciso, amministratore unico di Avangate Italia. "Oggi forniamo assistenza in quattro lingue a tutti i rivenditori e gli utenti sia che abbiano acquistato da noi o meno, perché è questo spirito di servizio che ci permette di costruire rapporti positivi con il mercato e di crescere anno su anno. Da tempo valutavamo nuovi canali per avvicinarci ulteriormente ai nostri clienti, e dopo diversi test, Facebook si è dimostrata la soluzione migliore su cui continueremo ad investire coinvolgendo il canale, gli utenti e tutto il nostro staff".

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social

Vota