AMD, le strategie per le GPU desktop

Pubblicato il: 18/02/2013
Autore: Daniele Preda

AMD ha recentemente rilasciato dichiarazioni che fanno chiarezza sul futuro delle GPU desktop. Al momento non usciranno nuove versioni HD 8000, ma saranno sostenute le attuali soluzioni HD 7000.

Dopo la circolazione di numerose indiscrezioni e molti rumors diffusi via Web, AMD ha scelto di chiarire, almeno in parte, le proprie strategie per quanto riguarda il segmento degli acceleratori grafici per desktop.
Le più recenti previsioni non ufficiali, sottolineavano infatti come la linea di prodotti Radeon HD fosse in una fase di stand-by, senza annunci di nuovi modelli fino a fine anno. Parlando direttamente con i giornalisti, AMD ha voluto dare alcune indicazioni e sottolineare le proprie intenzioni per il futuro prossimo delle GPU desktop e mobile. Darren McPhee, Director of WW Graphics Product Marketing, e Roy Taylor, VP WW Component Channel Sales hanno confermato che i processori con nome in codice Sea Island sono stati sviluppati per soddisfare le richieste dei partner OEM e per sostenere l’avvio delle nuove produzioni, già dal mese di gennaio.
Di fatto numerosi produttori hanno annunciato l’integrazione di GPU Radeon HD 8000M all’interno dei propri notebook e ultrabook. I differenti modelli che comporranno la nuova generazione saranno rilasciati in differenti periodi, per completare l’intera famiglia di proposte.
amd-conferma-la-propria-roadmap-1.jpgAMD sottolinea come, per la prima metà di quest’anno, il brand di riferimento siano le board Radeon HD 7000, in commercio da diversi mesi, ma tutt’ora valide e potenti. Il chip maker ha posto particolare enfasi nel chiarire questo aspetto.
Le attuali GPU ricoprono posizioni privilegiate nelle rispettive categorie, per quanto riguarda prezzo e performance. L’attuale nuovo bundle Never Settle Reloaded è stato studiato per aumentare l’interesse del pubblico di appassionati e gamer ed evidenzia quanto confermato da AMD stessa.
Il produttore crede nell’attuale lineup di prodotto e sosterrà le proprie soluzioni, in quanto valide e in grado di confrontarsi con la concorrenza senza difficoltà. A titolo di esempio, AMD cita la scheda grafica enthusiast Asus Ares, dotata di due GPU Radeon HD 7970 e attualmente tra le più potenti in commercio, per il mercato desktop.
Per supportare al meglio le board serie HD 7000, AMD continuerà a lavorare sul pacchetto di driver Catalyst, per ottimizzare le prestazioni con i giochi e i programmi più recenti.
AMD conferma la propria adesione alla roadmap precedentemente fissata e preannuncia novità per quanto riguarda le attuali board, entro la metà dell’anno. È inoltre confermato l’avvio per la produzione di nuove soluzioni grafiche per la fine dell’anno.

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social