MWC 2013, Huawei AirSharing, per l’accesso cloud wireless

Pubblicato il: 28/02/2013
Autore: Daniele Preda

Huawei AirSharing offre condivisione dei contenuti e interazione completa, per l’accesso ai dati in ambito domestico e professionale.

Huawei ha mostrato la propria soluzione software multi-screen AirSharing al Mobile World Congress 2013. La piattaforma è in grado di collegarsi direttamente a numerosi dispositivi, dagli smartphone, ai tablet, agli elettrodomestici, per integrare le funzionalità cloud wireless e i contenuti disponibili.
Si tratta di una infrastruttura ideata per gli ambienti professionali, ma anche per l’intrattenimento domestico. AirSharing consente infatti di mostrare immagini provenienti da cellulari e tablet, direttamente sulla TV, oppure di condividere sessioni di gaming tra più dispositivi.
mwc-2013-huawei-airsharing-per-l-accesso-cloud-wir-1.jpgLa condivisione remota e la possibilità di visualizzare i file dal proprio smartphone, verso un qualsiasi dispositivo di riproduzione delle immagini, ne permettono un uso lavorativo, in luogo dei convenzionali notebook o PC.
Appoggiandosi al supporto di aziende terze, AirSharing potrà offrire contenuti audio e video interattivi, per un maggiore coinvolgimento e una superiore flessibilità della piattaforma. Per abilitare l’uso di questo sistema è sufficiente attivarlo tramite l’interfaccia utente Huawei Emotion UI, presente di serie su alcuni modelli, come Ascend P2, Ascend D2 e Huawei Ascend Mate.
Con questa piattaforma, il produttore intende offrire una soluzione facile da utilizzare per i propri clienti e un modo per differenziare l’offerta al grande pubblico.

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social