CeBIT 2013, da Qsan TrioNAS lo storage unificato

Pubblicato il: 05/03/2013
Autore: Daniele Preda

Qsan Technology espone al CeBIT le nuove soluzioni TrioNAS, piattaforme economiche e tecnologicamente avanzate, pensate per incrementare il livello di funzionalità dei sistemi di storage delle PMI.

Qsan mostra al pubblico del CeBIT la nuova piattaforma TrioNAS. Si tratta di pacchetti ideati per contenere i costi e per assicurare alle PMI un serie di feature, solitamente disponibili  solo nei NAS enterprise.
I dispositivi, in formato 1U e 2U sono pensati per l’integrazione nei rack delle infrastrutture data center e server room.
cebit-2012-qsan-trionas-lo-storage-unificato-2.jpgLe peculiarità di questi modelli prevedono il collegamento storage cloud e l’accesso ai sistemi disaster recovery Amazon S3, oltre alla possibilità di creare snapshot dedicati, alla clonazione e replicazione remota dei volumi.
I dispositivi TrioNAS sfruttano un sistema che si basa sulla piattaforma ZFS (Zettabyte File System) a 128 bit, capace di evitare incongruenze tra i dati e di identificare e correggere immediatamente errori di struttura.
Questi NAS professionali supportano la deduplica dei dati, per ottimizzare lo spazio dati ed eliminare le informazioni ripetute.
cebit-2012-qsan-trionas-lo-storage-unificato-1.jpgSono inoltre garantiti, la compressione dei file, per incrementare la capacità a disposizione degli utenti, il thin provisioning, per l’allocazione dinamica dello spazio, oltre alla possibilità di integrazione di sistemi caching SSD. I modelli Qsan vantano inoltre alimentatori certificati 80 Plus Platinum, per assicurare la massima efficienza energetica e la riduzione degli sprechi di conversione.

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social

Vota