ARM e TSMC sviluppano il primo processore FinFET a 16 nm

Pubblicato il: 03/04/2013
Autore: Daniele Preda

ARM e TSMC collaborano da tempo per lo sviluppo in materia di semiconduttori. Il più recente risultato è il primo processore FinFET a 16 nm Cortex-A57.

La collaborazione tra ARM e TSMC ha portato alla realizzazione dei primi campioni di processori Cortex-A57, destinati a differenti comparti di mercato, dai tablet, ai sistemi server. Si tratta della prima produzione TSMC con processo FinFET a 16 nm, dettaglio che apre la strada a un ulteriore cambio di rotta nella produzione di microprocessori, per i prossimi mesi.
Queste unità saranno infatti particolarmente versatili, potenti dal punto di vista delle capacità di calcolo e energeticamente efficienti per le piattaforme mobile.
Le CPU SoC ARMv8 a 64 bit saranno successivamente ottimizzati, in un processo che può dirsi appena cominciato. L’attuale conseguimento traccia il percorso verso i futuri processori e sottolinea la forte partnership tra ARM e TSMC.

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social

Vota